Politica

Nuovo campo sportivo a Scerni, le opposizioni: "La maggioranza aumenta le tasse"

La denuncia sollevata dai consiglieri di minoranza relativa alla realizzazione del nuovo campo di calcio: "Mutuo da 600 mila euro per un'opera inutile"

“Bocciamo senza esitazione gli aumenti applicati all’Imu su alcune categorie di immobili e aree edificabili come del resto riteniamo una scelta poco oculata, e da imprudenti, accendere un mutuo di ben 600 mila euro per la realizzazione del nuovo campo sportivo in erba sintetica in via Piano dei Fiori. Non vorremmo che le due cose siano collegate”. Questa la denuncia sollevata dai consiglieri comunali di minoranza di Screni Eduard D’Ercole, Pomponio Giuseppe, Carlucci Flavio ed  Carlucci Daniele.

“Seppur riteniamo importante continuare a investire nelle strutture sportive,-sottolineano - riteniamo che la nostra cittadina abbia bisogno di ben altre opere e interventi come ad esempio la cura delle strade rurali, la rivitalizzazione del centro storico, il rifacimento della viabilità interna o lo sviluppo di nuovi progetti turistici come percorsi pedociclabili da collegare alla costa e alla futura Via Verde. Inoltre, la scelta da parte di questa maggioranza di accendere un nuovo muto pari a quasi 600 mila euro dimostra come erano infondate e inconsistenti le loro denunce nei nostri confronti sulla situazione del bilancio per i numerosi mutui accesi. Nel corso del precedente mandato si era acceso un solo ed unico mutuo pari a 100 mila euro per il rifacimento del manto stradale su diverse arterie del centro storico e delle contrade".

L'invito dei consiglieri di minoranza è a non accendere "un mutuo così elevato per un’opera che riteniamo inopportuna ma, casomai, vista la possibilità finanziaria di accedere ad una somma così consistente, proponiamo di destinarla a lavori più utili e necessari ed opere lungimiranti per la crescita della comunità di Scerni”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo campo sportivo a Scerni, le opposizioni: "La maggioranza aumenta le tasse"

ChietiToday è in caricamento