menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I consiglieri comunali Raimondi, Rispoli, Troiano

I consiglieri comunali Raimondi, Rispoli, Troiano

Nessuna risposta all'interrogazione: "L'amministrazione non rispetta il regolamento del consiglio comunale"

Da oltre due mesi, il gruppo "Chieti. Da Capo" attende che venga fatta chiarezza sui debiti dell'ente verso consorzi e società

Sono trascorsi oltre due mesi dall'interrogazione a risposta scritta presentata il 13 febbraio dai consiglieri di "Chieti. Da Capo", che chiedeva chiarezza sui debiti maturati dal Comune nei confronti di vari consorzi e società, per un totale di 21 milioni di euro. 

Eppure, una risposta completa non è mai arrivata. Ai quesiti contenuti nel documento presentato dal gruppo di opposizione c'era stata soltanto una risposta parziale sui debiti dell'ente verso Chieti Solidale. E, oggi, i consiglieri puntano il dito contro l'amministrazione Di Primio, che avrebbe violato il regolamento sul funzionamento dell'assise civica, non fornendo risposta nel periodo di tempo previsto. 

In particolare, Stefano Rispoli, Enrico Raimondi e Mario Troiano hanno scritto al presidente del consiglio comunale Liberato Aceto e al segretario generale Celestina Labbadia, per segnalare la violazione dell'articolo 71 del regolamento sul consiglio comunale, in quanto il primo cittadino o un suo delegato non ancora fornito le risposte sui temi sollevati dal gruppo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento