Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

Un pass per far esibire gli artisti di strada in città, la proposta di Giustizia Sociale

Il capogruppo Di Paolo ha presentato la mozione “Utilizzo degli artisti nella vita quotidiana della città di Chieti – Progetto PassArte”, che verrà discussa in consiglio comunale

Creare un’opportunità artistica, evolutiva e di rilancio per la città anche nel segno del turismo e commercio urbano, comprendendo anche le scuole di ogni ordine e grado, contribuendo a valorizzare il patrimonio umano – storico e culturale degli autoctoni, favorendo al contempo l'integrazione e lo scambio culturale degli artisti locali e di quelli provenienti da altre nazionalità. Questo l'obiettivo della mozione “Utilizzo degli artisti nella vita quotidiana della città di Chieti – Progetto PassArte”, presentata dal capogruppo di Giustizia Sociale Bruno Di Paolo.

Un'iniziativa che contiene una proposta di regolamento per l'istituzione del pass per gli artisti (PassArte), lo schema del registro degli artisti assegnatari, lo schema di domanda per la richiesta d'iscrizione e lo schema del permesso da rilasciare. L'obiettivo finale è quello di istituire un pass per gli artisti, di qualunque nazionalità, che voglia esibirsi liberamente nel territorio comunale.

L’obiettivo è quello di riportare i cittadini a rivivere la città, valorizzare il patrimonio artistico culturale di Chieti, appoggiare un positivo rilancio del commercio urbano in ogni zona della città e favorire lo scambio artistico-culturale anche internazionale, con la diffusione dell'arte di strada.

“Purtroppo la città di Chieti – spiega Bruno Di Paolo –nell’ultimo decennio è stata depauperata di molti servizi e uffici che non solo hanno tolto vitalità al centro urbano con notevoli ripercussioni negative sul commercio, ma hanno anche finito per minare l’identità collettiva, la memoria storica e il senso di appartenenza. Per questo, è assolutamente necessario avviare un processo di rilancio attraverso offerte turistiche attrattive, costanti iniziative e proposte culturali innovative”.

Giustizia Sociale ha già proposto un ordine del giorno per l'istituzione dell'albo degli artisti, poi approvato dal consiglio comunale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un pass per far esibire gli artisti di strada in città, la proposta di Giustizia Sociale

ChietiToday è in caricamento