Politica

"Abruzzo in profondo rosso": dai 5 stelle accuse e domande per il presidente Marsilio

I consiglieri regionali chiedono spiegazioni alla giunta di centrodestra: "Settori fondamentali come sanità, economia e sociale - dicono - a un anno dall’inizio della pandemia, sono ancora in una situazione critica"

"È un profondo rosso sotto tutti i punti di vista quello che attanaglia la Regione Abruzzo. Settori fondamentali come sanità, economia e sociale, a un anno dall’inizio della pandemia, sono ancora in una situazione critica".

È la denuncia che arriva dai consiglieri regionali del Movimento 5 stelle Sara Marcozzi, Pietro Smargiassi, Domenico Pettinari, Giorgio Fedele e Francesco Taglieri.

"Nonostante i 60 milioni di euro di stanziamenti pervenuti dal governo nazionale - incalzano - l’Abruzzo sembra essere la Regione d’Italia che più fatica a uscire dall’emergenza sanitaria ed economica. Al di là delle promesse, dei proclami e di un'apparenza ben confezionata esclusivamente ai fini del consenso, nei fatti e nei numeri si palesa tutto il fallimento e il pressapochismo di questa Regione a trazione Fratelli D’Italia, Lega e Forza Italia".

“Dopo quasi un anno di inerzia – affermano i consiglieri - è il momento che il presidente Marsilio e l'assessore Verì smettano di scappare e diano risposte certe agli abruzzesi, punto per punto, sui gravissimi problemi che si vivono nel nostro territorio. È passato un anno dallo scoppio dell'emergenza Covid: l'immobilismo e l'incapacità governativa, mentre la nostra Regione è in ginocchio, non sono più ammesse”.

I 5 stelle, rivolgono cinque domande al governo regionale "a cui, ci auguriamo - dicono - il centrodestra abbia il coraggio di rispondere una volta per tutte, mostrando rispetto per i cittadini che hanno diritto alla chiarezza e alla trasparenza”.

  1. Zona rossa: "Perché l’Abruzzo è l’unica regione d’Italia a essere in zona rossa da novembre?".
  2. Screening di massa: "Se da mesi si stanno svolgendo screening di massa con test rapidi, perché da novembre a oggi i malati Covid sono in continuo aumento? Perché non si è avviata una contestuale campagna informativa che spiegasse ai cittadini che la negatività al test rapido non è un dato certo al 100%?".
  3. Campagna vaccinale: "Quando sarà pubblicato un calendario dettagliato delle vaccinazioni? All'interno delle categorie che hanno la priorità, quali sono i criteri scelti dalla Giunta per l'ordine di vaccinazione quando le caratteristiche dei soggetti sono simili o non rientrano in particolari casistiche?".
  4. Rete Covid: "Come sono stati utilizzati i fondi del governo e perché, nonostante le propagandate assunzioni, il personale nei reparti è sempre carente e precario?".
  5. Economia e imprese: "Perché le imprese non hanno ancora ricevuto i fondi della legge regionale Cura Abruzzo 1 e quando li riceveranno?". 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Abruzzo in profondo rosso": dai 5 stelle accuse e domande per il presidente Marsilio

ChietiToday è in caricamento