rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Politica Lanciano

Una moneta locale a Lanciano: l'idea di Alex Caporale

L'idea prende spunto da quanto intrapreso ad Avezzano, la cui giunta comunale ha dato il via libera per la stampa dei "marso". Il consigliere comunale ha presentato un'interrogazione

Una moneta locale sul territorio comunale di Lanciano. E’ questa la riposta alla grave crisi economica del consigliere comunale Alex Caporale per aumentare il potere di acquisto dei già bassi e tartassati stipendi dei lavoratori lancianesi.  L’idea prende spunto da quanto intrapreso ad Avezzano, la cui giunta comunale ha dato il via libera per la stampa dei “marso”.

Caporale ha scritto un’interrogazione al sindaco Pupillo:  “In questi giorni apprendo che sulla scorta di analoghe esperienze a Napoli, Parma, Val di Non, anche Avezzano ha dato il via libera per la stampa della  moneta locale da poter utilizzare esclusivamente nel circuito cittadino presso gli esercizi commerciali o aziende convenzionati al fine di rilanciare l’economia locale – si legge – chiedo a sindaco e all’assessore competente se la strada intrapresa da Avezzano possa essere intrapresa anche dalla città di Lanciano. Sarebbe dare una speranza ed una boccata d’ossigeno ai tanti cittadini lancianesi che hanno perso il lavoro in questo particolarissimo periodo di crisi economica nonché un’occasione per rilanciare e salvaguardare il tessuto commerciale e produttivo locale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una moneta locale a Lanciano: l'idea di Alex Caporale

ChietiToday è in caricamento