Politica Vasto

“Molino Village", consiglio comunale di Vasto nega il cambio di destinazione

La maggioranza approva la delibera, durante il voto le minoranze escono dall'aula. Lapenna: "Bloccata una speculazione edilizia selvaggia a danno del territorio"

Il Consiglio comunale di Vasto ha approvato la delibera che nega il cambio di destinazione d’uso del “Molino Village” con un solo voto contrario (consigliere Molino).

Durante il dibattito, dai toni accesi, il sindaco, Luciano Lapenna ha rimarcato “come il diniego al cambio di destinazione d’uso è da intendersi come atto dovuto” ricordando “come in questi anni si sia portata avanti un’azione in campo urbanistico che ha bloccato una speculazione edilizia selvaggia a danno del territorio”.

Ad eccezione del consigliere Della Porta, che si è astenuto, durante il voto le minoranze sono uscite dall’aula. “Un comportamento irresponsabile – dice ancora Lapenna-  da parte di chi, ogni giorno, si candida a chiacchiere ad amministrare la città, ma quando bisogna decidere, su tematiche importanti, si sfila e sceglie di non decidere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Molino Village", consiglio comunale di Vasto nega il cambio di destinazione

ChietiToday è in caricamento