Politica

Province, il dopo-Cal: "Chieti sveglia!"

Appello del presidente del Consiglio Comunale, Marcello Michetti, a difesa di Chieti e della sua provincia dopo la decisione del CAL di far passare la proposta Chieti-Pescara provincia unica

L'assemblea del Cal ieri ha votato la proposta di accorpare Chieti con Pescara e L'Aquila con Teramo sovrastando il fatto che la provincia di Chieti (come quella de L'Aquila) non è soggetta a riordino perchè completa dei requisiti Soppressione delle province in Abruzzo : Chieti è salva
stabiliti dal ministero nell'ambito della spending review.

Potrebbe interessarti: http://www.chietitoday.it/politica/abolizione-province-restano-chieti-l-aquila.html
Leggi le altre notizie su: http://www.chietitoday.it/ o seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/ChietiToday/252983314738998

La proposta passata al Consiglio delle Autonomie Locali nei prossimi giorni dovrà approdare alla Regione, per poi passare al Governo.

Al Comune di Chieti è esploso il malessere per una decisione, è bene ricordarlo, non ancora definitiva, che molti, perlomeno chi crede ancora nell'istituzione Provincia, ritengono assolutamente ingiusta. Tra i capofila di questa partita c'è il presidente del Consiglio Comunale, Marcello Michetti, il quale, dopo aver coinvolto consiglio e associazioni in difesa di Chieti e della sua provincia invita l'intera città a mobilitarsi.

"La riunione conclusiva del Cal per il riordino delle province abruzzesi non è decisiva - dice in una nota - Chieti e la sua Provincia potranno ancora far valere i propri diritti conservando lo status di capoluogo e l’autonomia amministrativa. Chieti si svegli, e si difenda, da subito, con la più grande energia!".

Per Chieti e la sua Provincia nelle ultime settimane sono scesi in campo il Consiglio Comunale, votando all'unanimità un ordine del giorno apposito, assieme a settanta associazioni culturali, sociali e sportive, che hanno sottoscritto un forte documento di sostegno.

Michetti ritiene che si possa "riannodare la sfilacciata compagine dei partiti della provincia di Chieti presenti in Regione votando per il mantenimento delle province di L’Aquila e Chieti e la creazione di una terza provincia, con la fusione di Pescara e Teramo. Il futuro di Chieti - chiude - dipende da quanto senso di appartenenza e orgoglio riusciremo a profondere in questa partita: mettiamo in campo tutte le risorse culturali, sociali e giuridiche di cui siamo dotati".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Province, il dopo-Cal: "Chieti sveglia!"

ChietiToday è in caricamento