rotate-mobile
Politica

La mensa scolastica finisce ancora sul tavolo del prefetto: Pompilio (Azione politica) firma la seconda segnalazione

La consigliera lamenta che agli esponenti di minoranza sarebbero negati documenti chiesti da due mesi e che non è ancora stata convocata la commissione creata ad hoc

Mentre si attende una data definitiva per l'avvio del servizio mensa, che potrebbe essere, almeno nelle intenzioni del Comune, l'8 novembre, il caso torna nuovamente all'attenzione del prefetto Armando Forgione. 

Dopo Maurizio Costa (Forza Chieti), che ieri è stato ricevuto, ora è la consigliera di Azione Politica Serena Pompilio a rivolgersi al rappresentante del governo, a cui ha inviato una segnalazione. L'obiettivo, spiega, è "denunciare  quanto avvenuto sulla questione del servizio mense scolastiche che sta impedendo a noi consiglieri di assolvere compiutamente al mandato conferitoci dai cittadini". 

Da tempo, la consigliera lamenta che da parte dell'amministrazione verrebbe "disattesa quella condivisione più volte richiesta al sindaco e mai dallo stesso praticata, se non a parole". 

Il riferimento, puntualizza è "alla mancata consegna dei documenti richiesti ormai da circa 2 mesi e alla mancata convocazione della commissione mense scolastiche". 

Stamani, il primo cittadino ha incontrato alcuni genitori, come già fatto nelle settimane passate, ma, contesta la consigliera di Azione Politica, "l'invito non è esteso anche ai consiglieri comunali componenti della commissione mense. Così facendo - accusa - il sindaco sta perseguendo un fine elusivo, considerato che interloquisce con tutti i commissari ad esclusione di quelli ritenuti scomodi ai quali è precluso fornire un contributo alla causa".

"Sindaco che - incalza - pubblicamente si autoinvita ad eventi privati sul tema (il riferimento è quanto accaduto sabato, ndc), omette però di convocare le assise ad hoc predisposte dal consiglio comunale e dimentica di invitare tutti i consiglieri che fanno parte della commissione mense, così creando l'ennesimo vulnus democratico della sua amministrazione", è l'affondo finale di Pompilio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mensa scolastica finisce ancora sul tavolo del prefetto: Pompilio (Azione politica) firma la seconda segnalazione

ChietiToday è in caricamento