rotate-mobile
Politica

Mensa scolastica non ancora partita a Chieti, Pompilio (Azione Politica): "Sono 60 i dipendenti senza lavoro"

La consigliera di Azione Politica, Serena Pompilio attacca l'amministrazione Ferrara sulla questione mensa scolastica. Per il 3 ottobre un gruppo di genitori ha annunciato un presidio di protesta

"Dopo 'l’aiutino da casa' fatto uscire sui giornali visto che la commissione mensa non viene convocata e non ci sono tavoli dove analizzare insieme le problematiche cittadine finalmente la giunta adotta la auspicata variazione di bilancio per 110mila euro con una delibera pubblicata il 25 settembre".

La consigliera di Azione Politica, Serena Pompilio attacca l'amministrazione Ferrara sulla questione mensa che nelle scuole di Chieti non è mai partita.

"Le somme - spiega Pompilio - non sono ancora sufficienti per coprire tutto il servizio fino a dicembre ma posso servire per farlo intanto partire da ottobre. È assurdo che sia necessario intervenire sistematicamente sulla stampa per risolvere problematiche che altrimenti andrebbero lasciate morire. Stessa linea adottata per i debiti impagati nei confronti della Ladisa: il Comune ne ha corrisposto un acconto sul saldo ancora da corrispondere pari a 76.571,71 di giugno oltre altri 72682, 42 per periodi precedenti.

Gli altarini alla fine sia scoprono sempre. Insomma un piccolo passo fatto ma non basta. L’assessorato ora procedesse in tempi solerti a dare esecuzione all’appalto concluso, senza procedere con proroghe o concessioni di servizi, portando avanti tutte le procedure amministrative  che fino ad ora sono andate a rilento e partite con notevole ritardo.

Si considerino, inoltre, i dipendenti della ditta appaltatrice rimasti  senza lavoro con famiglie a carico da mantenere per inefficienza degli organi comunali che evidentemente non si rendono conto del disagio apportato anche ai dipendenti. Tra autisti, addetti mensa e cucina sono 60 i dipendenti senza lavoro".

Un gruppo di gentori si è dato appuntamento per martedì 3 ottobre all'esterno della sede comunale di corso Marrucino per protestare e chiedere "certezze sulla riattivazione del servizio per garantire ad alunni e insegnanti dignità e rispetto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mensa scolastica non ancora partita a Chieti, Pompilio (Azione Politica): "Sono 60 i dipendenti senza lavoro"

ChietiToday è in caricamento