Marsilio a Conte e Speranza: "Snellire la burocrazia per far fronte all’emergenza pandemica"

Il presidente della Regione Abruzzo scrive al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, al ministro della Salute Roberto Speranza e al commissario Domenico Arcuri

Una soluzione che snellisca la burocrazia per far fronte all’emergenza pandemica. La chiede il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, che ha scritto una lettera al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, al ministro della Salute Roberto Speranza e al commissario Domenico Arcuri.

“L’accelerazione è necessaria – si legge -  dopo quattro mesi trascorsi dalla preparazione del decreto al trasferimento delle deleghe al presidente Marsilio il quale in tempi ristretti ha già emanato il primo decreto per definire le competenze ed ha delineato la filiera operativa individuando i professionisti chiamati alla realizzazione dei progetti”.

 Le proposte del presidente Marsilio, al fine di far fronte all’emergenza in atto sono quelle, vista l’urgenza, “di modificare le condizioni generali previste dal contratto di progetto, in condivisione con la Bei, di eliminare la necessità di svolgere le procedure di evidenza pubblica che comporterebbero attese di almeno tre mesi, utilizzandone altre, sempre in evidenza pubblica, che consentirebbero una notevole riduzione dei tempi. Procedure che la Regione Abruzzo ha già adottato con successo in occasione della realizzazione dell’ospedale Covid di Pescara” evidenzia l’ente.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

  • "Ti pago 100 euro al mese se mi racconti tutto quello che fa il mio ex”: denunciata

Torna su
ChietiToday è in caricamento