Politica Francavilla al Mare

Riunione di maggioranza a Francavilla, Luciani ci ripensa?

Con la fiducia incondizionata al sindaco e l'uscita di Di Renzo e La Barba la maggioranza ora spera che Luciani ritiri le dimissioni

Nella serata di lunedì 9 aprile si è svolta la prima riunione di maggioranza dopo le dimissioni del Sindaco Antonio Luciani. Presenti tutti i consiglieri e gli assessori comunali, tranne Stefano Di Renzo e Donato La Barba, non convocati: tutti ne hanno decretato l'uscita dalla maggioranza.

Mentre il Consigliere Lorenzo Pirozzi, ribadendo fiducia incondizionata al Sindaco, ha ammesso l'errore di comportamento che ha riguardato solo il caso specifico.

Lealtà al Sindaco e patto di consiliatura tra i Consiglieri Comunali che si sono impegnati a rispettare le decisioni che la maggioranza prenderà di volta in volta dopo confronti seri e approfonditi su tutti gli argomenti.  “Una preghiera a ritirare le dimissioni che non viene solo dal Partito Democratico, che si assume tutte le responsabilità del caso, – afferma il Segretario cittadino del PD, Edoardo Viani -, ma che viene dalla città che in questi giorni ha rinnovato fiducia al Sindaco Luciani e all’Amministrazione da lui guidata. Una squadra di persone serie che sta lavorando per il bene di Francavilla e che deve andare avanti con onestà e trasparenza come ha sempre fatto finora. Il Pd prenderà i provvedimenti del caso, come già annunciato più volte”.

Ora si attende il ritiro delle dimissioni da parte del Sindaco Luciani, che sulla riunione di ieri sera ha dichiarato: “Un solo Consigliere di differenza è una difficoltà dalla quale non ci possiamo nascondere. Occorre, adesso, ancora maggior senso di responsabilità e capacità di sintesi. Questo è l’impegno che ho chiesto ai Consiglieri che hanno deciso di continuare a sostenermi. Una cosa è certa: non ci saranno prove d’appello. Non rimarrò un minuto di più se si dovessero verificare nuovamente episodi simili. Solo uniti scongiureremo il ritorno del passato”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riunione di maggioranza a Francavilla, Luciani ci ripensa?

ChietiToday è in caricamento