rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Politica

Prestazioni aggiuntive al personale impegnato nella campagna vaccinale: nessun pagamento da aprile

Il consigliere regionale del Pd Paolucci ha presentato un'interrogazione per sapere come mai non ci siano state versate le liquidazioni, sebbene la Asl le abbia autorizzate

Medici, operatori socio-assistenziali, farmacisti, infermieri e amministrativi impiegati nella campagna vaccinale in provincia di Chieti non hanno ancora ricevuto la liquidazioni delle prestazioni aggiuntive dal mese di aprile. 

È la denuncia del capogruppo del Partito Democratico in consiglio regionale, Silvio Paolucci, che spiega come le spettanze non siano ancora state versate, benché l'azienda le abbia autorizzate. Il consigliere di opposizione ha presentato un'interrogazione per conoscere le ragioni del mancato pagamento. 

"Nonostante - dice - tutto questo personale abbia svolto e continui a farlo il proprio lavoro con serietà, passione e spirito di sacrificio, nella consapevolezza del delicato momento che la nostra regione sta attraversando. Non vorremmo che tali fondi, peraltro autorizzati dal Governo allo scopo e a cui la Asl ha attinto, non siano andati a ripianare debiti che la dirigenza non ha saputo affrontare".

"Se così fosse - incalza Paolucci - oltre al danno verso lavoratori che reclamano, giustamente, non solo il rispetto di provvedimenti e accordi, ma prima ancora la dovuta attenzione delle istituzioni per i sacrifici messi in campo da tutti essi per uscire dai momenti più critici della pandemia, si aggiunge anche la beffa dell'averli tenuti in cassa per pareggiare conti in disavanzo. Uno scenario che ci auguriamo non sia tale, perché sarebbe cosa gravissima: per questo chiediamo al governo regionale di fare arrivare a destinazione quelle risorse, perché non si possono fare strategie, né produrre ritardi burocratici con le spettanze dei lavoratori".

Con l'interrogazione, inoltre, Paolucci chiede di sapere se la Asl Lanciano Vasto Chieti abbia "iscritto l'intero importo delle prestazioni aggiuntive nel proprio Conto Economico dell'esercizio 2021 (in caso affermativo, si chiede di conoscere tale importo), ma soprattutto quando il dovuto sarà pagato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prestazioni aggiuntive al personale impegnato nella campagna vaccinale: nessun pagamento da aprile

ChietiToday è in caricamento