rotate-mobile
Politica

Fissate le linee guida per le riunioni della giunta anche in modalità telematica, mentre i consigli comunali tornano in presenza

L'amministrazione ha approvato una delibera per cui sindaco e assessori potranno riunirsi anche da remoto, usando gli strumenti che hanno permesso di portare avanti le attività durante l'emergenza sanitaria

Cessato, lo scorso 31 marzo, lo stato di emergenza sanitaria, non cambiano le modalità di riunione della giunta comunale teatina. O, meglio, l'amministrazione ha deciso di sfruttare gli strumenti telematici usati per necessità negli ultimi due anni, quando si renda necessario "garantire il più celere disimpegno delle attività della giunta, assicurando massima tempestività nelle decisioni spettanti all'organo esecutivo di governo, anche attraverso modalità di partecipazione che evitino la necessaria compresenza fisica". 

Con una delibera approvata giovedì, la giunta del sindaco Ferrara ha stabilito infatti le linee guida per lo svolgimento delle riunioni, che potranno svolgersi anche da remoto. 

Il provvedimento stabilisce che la giunta si riunisca almeno una volta a settimana, generalmente il martedì, e tutte le volte che lo ritenga necessario il primo cittadino, nella sede municipale o in modalità telematica, secondo direttive valide per tutti i componenti.

Intanto, tornano in presenza le sedute del consiglio comunale, anche se quella in programma domani (lunedì 11 aprile), dalle ore 17.30, si terrà in videoconferenza, perché la sala del consiglio provinciale è già occupata. 

All'ordine del giorno ci sono diverse interrogazioni. Il capogruppo della Lega, Mario Colantonio, chiede conto del mancato completamento delle opere pubbliche convenzionate nel complesso edilizio fra via Ianni e via Buracchio, della necessità di un ricorso al Tar per salvaguardare i diritti del disabile e della mancata erogazione da parte del Comune dei fondi del progetto regionale vita indipendente. 

Attendono una risposta anche le interrogazioni di Maurizio Costa (Forza Chieti) sul rimborso affitto e sulla situazione Covid in città, quella di Serena Pompilio (Azione Politica) sugli asili nido e quella di Mario De Lio (Udc) sulla partecipazione del Comune al programma "Mangiaplastica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fissate le linee guida per le riunioni della giunta anche in modalità telematica, mentre i consigli comunali tornano in presenza

ChietiToday è in caricamento