Sabato, 15 Maggio 2021
Politica

Aule pericolose al liceo Artistico, Marzoli: "Necessaria una sede provvisoria"

L'appello del consigliere comunale di opposizione dopo il crollo di lunedì scorso: "La sicurezza del liceo Artistico di Chieti divenga una priorità assoluta"

Dopo la caduta dell'intonaco in un'aula del liceo Artistico "N. da Guardiagrele" di Chieti si torna a parlare della sicurezza dell'istituto che preoccupa studenti, famiglie, insegnanti e personale scolastico. Ieri dopo la riunione fra dirigente scolastico, sindaco e Provincia è stata disposta la sospensione delle attività didattiche fino a lunedì per permettere lo svolgimento dei controlli  nella struttura ma c'è chi, come il consigliere comunale del Pd Alessandro Marzoli, non vede altra soluzione che il cambio di sede.

"Se gli indici di sicurezza non sono accettabili - asserisce - è necessario trovare immediatamente una soluzione che, in attesa della nuova sede del liceo, faccia andare a scuola i ragazzi e i loro professori con maggiore tranquillità. Non si può attendere anni per il completamento dell'iter burocratico ed amministrativo che dovrebbe concludersi con il cambio di sede dell'istituto, ma bisogna verificare immediatamente quali sono le misure che possono adottarsi: una nuova sede provvisoria che dia maggiori sicurezze o interventi straordinari che abbassino il grado di vulnerabilità. Il grido della dirigente scolastica che chiede aiuto e non ha poteri non può rimanere inascoltato".

Marzoli lancia un appello a Comune, Provincia, Regione e Ministero affinchè la sicurezza del liceo Artistico di Chieti divenga una priorità assoluta:  "L'invito a chi esercita ruoli di governo nelle istituzioni è quello di unire le forze per il Nicola da Guardiagrele e portare a casa un qualsiasi risultato per il bene degli studenti e di chi lavora in quella scuola".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aule pericolose al liceo Artistico, Marzoli: "Necessaria una sede provvisoria"

ChietiToday è in caricamento