Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

Riqualificazione stazione Fossacesia, il sindaco sollecita Rfi

Per i lavori, annunciati lo scorso luglio, il Comune ha proceduto nel 2015 a una variante nel Piano Regolatore Generale

Il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, ha chiesto in una lettera a Rete Ferroviaria Italia di iniziare gli interventi previsti e annunciati nel luglio scorso, sullo scalo ferroviario Fossacesia-Torino di Sangro. I lavori, per i quali l’amministrazione comunale ha proceduto già il 16 dicembre 2015 a una variante nel Piano Regolatore Generale, recependo le condizioni espresse dalla giunta comunale del 25 agosto dello stesso anno, erano stati definiti nel corso di un incontro svoltosi negli Uffici di Rfi, a Pescara, alla presenza dei responsabili della Società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e della Sangritana, ramo ferroviario della società Trasporto Unica di Trasporto Abruzzese.

Sottolinea il primo cittadino nella missiva: 

La mia insistenza fa leva sul fatto che Rfi, dopo la decisione della stessa società di potenziare lo scalo merci, in seguito anche ad un specifico sopralluogo, aveva predisposto un programma per l’installazione di una nuova illuminazione e alla realizzazione di un’area parcheggi, per migliorare l’accessibilità e per la sicurezza.

Nei prossimi giorni, il sindaco Di Giuseppantonio, avrà un altro incontro con Rfi per la riqualificazione della stazione che dovrà essere dotata di servizi igienici, migliorata la sala di attesa, la realizzazione dei sottopassaggi pedonali, nuove rampe di accesso ai binari, l’attivazione di ascensori, l’installazione di percorsi e mappe tattili per persone che hanno problemi sensoriali e per eseguire opere per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione stazione Fossacesia, il sindaco sollecita Rfi

ChietiToday è in caricamento