Meno soldi in busta paga agli autisti della Panoramica, intervengono i deputati Del Grosso e Vacca

L’azienda ha intenzione, dal prossimo mese di ottobre, di non erogare più in busta paga tutti gli accordi di secondo livello che i lavoratori percepiscono quasi quarant’anni

Stop agli accordi aziendali integrativi di secondo livello: così la Panoramica ha intenzione di procedere a partire dal prossimo 31 ottobre. Una comunicazione arrivata più di un mese fa con la quale l’azienda del trasporto pubblico urbano di Chieti annuncia la disdetta della contrattazione di secondo livello ai lavoratori, con un danno economico pari a circa 300 euro al mese.

La situazione dei lavoratori de La Panoramica sta preoccupando anche la politica nazionale: questa mattina i deputati abruzzesi del Movimento 5 Stelle Daniele Del Grosso e Gianluca Vacca hanno inviato all’azienda una pec di richiesta chiarimenti in merito alla richiesta di disdetta della contrattazione di secondo livello.

“Una decisione – scrivono i due deputati - che giunge alquanto inaspettata, in un contesto storico-economico in cui l’attuale emergenza sanitaria ha indebolito ogni categoria di lavoratori, i quali hanno già visto ridursi il proprio reddito a causa del ricorso alla cassa integrazione e dovuto fronteggiare esigenze familiari di natura straordinaria e con ulteriore aggravio economico, considerati altresì i provvedimenti Governativi in favore delle imprese per fronteggiare l’emergenza Covi, di cui la stessa società La Panoramica ha sicuramente beneficiato”.

Del Grosso e Vacca chiedono un ripensamento da parte della società “al fine di addivenire ad un accordo che preservi l’integrità economica ed occupazionale dei lavoratori in un momento di grave emergenza sanitaria che ci coinvolge globalmente”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Diverse le rimostranze esternate nelle ultime settimane dagli autisti di Chieti, in sofferenza da quando è iniziata l'emergenza coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

  • Fabrizio Di Stefano a Matteo Salvini: "Troverai una Chieti cambiata e che riparte"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento