rotate-mobile
Politica

L'assessore alla Sanità Stella (M5S) sul distretto sanitario di Chieti Scalo: "Il centrodestra di Marsilio è colpevole della chiusura"

L'assessore comunale risponde dopo le ultime sollecitazioni del dg della Asl. Intanto sono trascorsi oltre quattro anni dalla chiusura della sede di via de Litio e i cittadini sono sempre più costretti a rivolgersi alla sanità privata per le cure

“Sul distretto sanitario a Chieti Scalo i cittadini hanno perso la pazienza: sono trascorsi oltre 4 anni dalla chiusura della sede di via de Litio voluta dalla Asl di Chieti guidata dal direttore Schael. Il centrodestra di Marsilio fino ad oggi ha fatto solo promesse e confezionato ad arte lo scaricabarile attraverso un mare di polemiche contro il Comune di Chieti con il preciso intento di non fare nulla per la città. Ormai lo hanno capito tutti, questo centrodestra non farà mai un distretto sanitario a Chieti Scalo”, lo afferma l’assessore alla sanità 5 stelle del Comune di Chieti, Fabio Stella. Oggi l'ennesima sollecitazione del dg della Asl Thomas Schael al Comune per avere garanzie volte a mandare avanti l’iter del progetto finanziato con fondi pnrr per la realizzazione di una casa di comunità nell'ex asilo Peter Pan.

Ma a detta dell'assessore Stella ci sarebbe "una precisa strategia politica della destra abruzzese di Marsilio e del partito della Meloni per orientare la sanità verso il privato a pagamento. Come? Riducendo i servizi sanitari pubblici per i cittadini, così saremo costretti a ricorrere ai privati per curarci. Infatti l’assenza del distretto sanitario costringe tanti cittadini a rivolgersi ai centri prelievi privati, ma anche a pagare quelle prestazioni sanitarie ambulatoriali che un distretto sanitario può offrire. Purtroppo a rimetterci sono sempre le fasce più povere, i fragili e gli anziani. È inaccettabile. L’assessore alla sanità regionale Verì e il presidente Marsilio sono i primi responsabili - accusa - proseguiranno su questa strada di depotenziamento della sanità pubblica che crea intasameto ai pronto soccorso, che crea le lunghe liste d’attesa per le prestazioni sanitarie, che depotenzia la sanità territoriale nelle aree interne".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessore alla Sanità Stella (M5S) sul distretto sanitario di Chieti Scalo: "Il centrodestra di Marsilio è colpevole della chiusura"

ChietiToday è in caricamento