Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Irpef, Giustizia Sociale chiede al Consiglio agevolazioni per i meno abbienti

Il partito presenterà un Odg per modificare il regolamento dell'addizionale al fine di prevedere l'aliquota agevolata dello 0,65% in favore dei contribuenti con un reddito medio-basso

E’ convocato per mercoledì mattina il prossimo Consiglio Comunale di Chieti. Tra gli argomenti di discussione c’è l’approvazione dell’addizionale Irpef 2013.

Il capogruppo di Giustizia Sociale, Enrico Bucci, fa sapere che il suo partito presenterà un Odg per modificare il regolamento dell’addizionale al fine di prevedere l’aliquota agevolata dello 0,65% , anziché dello 0,80%, in favore dei contribuenti con un reddito inferiore a 15mila euro annui.

“Siamo in un momento di congiuntura economica difficilissimo – spiega Bucci in una nota - e le famiglie teatine sono gravate da una tassazione senza precedenti, per questo, come gruppo consiliare riteniamo non più opportuno continuare ad aggravare la situazione, specie dei redditi medio-bassi, già sottoposti a prelievi esagerati come  il pagamento dell’Imu”.

Se dovesse essere votata, tuttavia l’agevolazione Irpef non sarebbe applicabile prima del 2014. “Ne siamo consapevoli – sottolinea il capogruppo - ma vogliamo poter credere che sia il governo centrale che l’amministrazione comunale il prossimo anno si possano trovare in condizioni economico-finanziarie migliori tali da poter sopportare l’agevolazione da noi richiesta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irpef, Giustizia Sociale chiede al Consiglio agevolazioni per i meno abbienti

ChietiToday è in caricamento