menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le iscrizioni a Psicologia finiscono in Parlamento con l'interrogazione di Vacca (M5S)

Il deputato ha interessato il ministero dell'Istruzione dopo le polemiche sui posti andati esauriti troppo presto, tramite l'iscrizione online, premiando i più veloci e non i meritevoli

L’università d’Annunzio arriva in Parlamento. Il deputato del Movimento 5 Stelle Gianluca Vacca, infatti, ha presentato un’interrogazione al ministero dell’Istruzione, sulle modalità di accesso al corso di laurea magistrale in Psicologia. “Quest’anno - spiega - è stato utilizzato il mero criterio temporaneo di presentazione delle domande”. Un particolare che ha fatto in modo che, dopo pochi minuti dall’apertura delle iscrizioni, i posti disponibili - 120, di cui 8 riservati ai candidati stranieri - fossero già esauriti, penalizzando anche chi aveva riscontrato problemi tecnici sul sito. 

“Nutriamo seri dubbi sulla legittimità di questa modalità d’iscrizione - afferma il parlamentare - e per questo chiediamo al ministero di dare una risposta definitiva”.

In particolare, l’iscrizione sul sistema informatico era possibile dalle ore 10 di giovedì 22 settembre. Ma addirittura qualche secondo prima delle 10.15 della stessa mattina, i posti erano già tutti prenotati. “Tale procedura - si legge nell’interrogazione - esclude in maniera del tutto irrazionale uno studente che non può o non riesce ad accedere alla procedura informatizzata  per qualsiasi ragione, come anche il riscontro di anomalie legate a sistemi informatici o alla connessione Internet”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento