Politica

Parco della Civitella gestito dal Marrucino: la Lega chiede chiarezza sulla fattibilità economica dell'accordo

Interrogazione a risposta in aula presentata dai consiglieri comunali della Lega Mario Colantonio, Liberato Aceto, Fabrizio Di Stefano ed Emma Letta

Chiedono all'amministrazione comunale di verificare la fattibilità economica dell'accordo sottoscritto pochi giorni fa tra la deputazione teatrale e la direzione dei musei abruzzesi per la concessione delle aree esterne del museo della Civitella i consiglieri comunali della Lega Mario Colantonio, Liberato Aceto, Fabrizio Di Stefano ed Emma Letta. 

Nel dettaglio, in un'interrogazione a risposta in aula sottolineano che l'amministrazione "ha il dovere e l'obbligo di verificare da subito i costi che scaturiscono dall'impegno assunto dalla deputazione teatrale per decretarne la fattibilità escludendo gravi squilibri economici nel bilancio del teatro Marrucino che comporterebbero l'intervento economico, in sostituzione e risanamento,da parte dello stesso Comune di Chieti".

I consiglieri di minoranza chiedono al sindaco Diego Ferrara se sia "stato preventivamente verificato dall’amministrazione comunale se è stata prodotta ed acquisita dal Cda della deputazione Teatro Marrucino, prima della sottoscrizione dell’accordo, una relazione tecnica che attesti lo stato di consistenza e di uso degli spazi esterni concessi , completo di documentazione fotografica, comprendente un computo estimativo dei costi di ripristino attuali". Inoltre, vogliono sapere se l'amministrazione abbia verificato se il Cda "abbia prodotto ed analizzato, prima della sottoscrizione dell’accordo, un bilancio preventivo a valenza triennale dei costi di ripristino, manutenzione e mantenimento delle strutture e aree concesse in relazione agli impegni presi per gli anni 2021-22 -23", se "abbia prodotto e/o si sia munito, prima della sottoscrizione dell’accordo, di una analisi preventiva, a valenza triennale, dei costi di messa in sicurezza delle aree interessate dai grandi eventi soprattutto per quanto riguarda la sicurezza antincendio per gli eventi notturni, in relazione agli impegni presi per gli anni 2021-22 -23", "di una analisi preventiva, a valenza triennale, dei costi relativi all’assicurazione delle aree per danni materiali e fisici causati alla struttura da terzi ed a danno di terzi in relazione agli impegni presi per gli anni  2021-22 -23, relativamente alle responsabilità per danni alla struttura" e "dei costi relativi alla vigilanza e sorveglianza dei luoghi , nei periodi temporali stabiliti, in relazione agli impegni presi per gli anni  2021-22 -23 relativamente al divieto di accesso agli spazi a tutti coloro che si trovino in stato di ubriachezza e sotto l’influenza di sostanze stupefacenti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco della Civitella gestito dal Marrucino: la Lega chiede chiarezza sulla fattibilità economica dell'accordo

ChietiToday è in caricamento