menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il consigliere Costa

Il consigliere Costa

Ufficio politiche della casa: il funzionario viene spostato ma non sostituito, scatta l'interrogazione

Il caso sollevato dal consigliere di Forza Chieti Costa, che lamenta la "mancanza di risposte" per i cittadini

Un'interrogazione a risposta scritta, rivolta al segretario generale Celestina Labbadia, al presidente del consiglio comunale Luigi Febo, alla dirigente del settore Politiche della casa Paola De Rossi, per chiedere conto del funzionamento dell'ufficio Politiche della casa. 

A presentarla il consigliere comunale di Forza Chieti Maurizio Costa che, nel documento, denuncia "la mancanza di un funzionario di riferimento del servizio Politiche della Casa".

Il funzionario incaricato, infatti, è al momento impegnato per la costituzione dell'ufficio Relazioni per il pubblico, ma non è stato sostituito. "Un servizio al momento inesistente", lo definisce Costa.

In particolare, lamenta il consigliere di minoranza, "il servizio è rimasto sguarnito di personale, dunque numerosi cittadini hanno già protestato per la mancanza di risposte. Eppure si tratta di persone fragili, spesso in difficoltà economiche, che hanno gravi problemi alloggiativi".

"Che senso ha - incalza il consigliere - mettere un laureato in giurisprudenza all’Ufficio Relazioni per il Pubblico, per sostituirlo con personale meno qualificato? Non si è forse detto e scritto che il Comune soffre di una grave carenza di personale? L’Urp è l’emergenza di questo Comune? Si ritiene urgente dare informazioni su servizi spesso incapaci di dare risposte per mancanza di personale e risorse materiali? Quando sarà disponibile un nuovo incaricato della Casa?".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento