rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica Celenza sul Trigno

Un incontro a Roma per mantenere la stazione dei carabinieri a Celenza sul Trigno

Il presidente della Provincia di Chieti Menna con il senatore D'Alfonso e il sindaco dal comandante generale dell'Arma: "La presenza e l'importante lavoro dei militari è fondamentale quale tutela e garanzia della sicurezza"

Un incontro per salvaguardare la presenza della caserma dei carabinieri a Celenza sul Trigno, quello tenutosi nei giorni scorsi a Roma fra il comandante generale dell'Arma, Teo Luzi, il presidente della Provincia di Chieti Francesco Menna, il senatore Luciano D'Alfonso e il sindaco di Celenza sul Trigno Walter Di Laudo.

“Un importante presidio di sicurezza” ha ribadito Menna ringraziando sia il comandante Luzi che D'Alfonso ”per l'impegno preso di sostenere ed aiutare l'amministrazione comunale di Celenza sul Trigno affinché si giunga in tempi brevi alla ristrutturazione e messa in sicurezza della caserma per un importo complessivo di un milione di euro”.

Come riferito, il generale Luzi ha accolto favorevolmente le richieste avanzate dal sindaco Di Laudo, il quale ha garantito “piena disponibilità e volontà da parte del proprietario dell'immobile nel quale oggi è sita l'attuale caserma dei carabinieri, di rinnovare il contratto d'affitto dei locali messi a disposizione, fino alla conclusione dei lavori”.

"Con perseveranza, e superando ostacoli burocratici di vario tipo, un altro importante servizio per i cittadini continuerà ad essere garantito. La presenza, e l'importante lavoro dei militari, è fondamentale quale tutela e garanzia della sicurezza" conclude Menna.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un incontro a Roma per mantenere la stazione dei carabinieri a Celenza sul Trigno

ChietiToday è in caricamento