Politica

Incendio discarica Civeta, Marsilio: "Regione presente, assessore Campitelli resta al suo posto"

Il presidente della Regione interviene in conferenza stampa dopo l'ennesimo incendio di Cupello: "Con questo incendio abbiamo rischiato di aprire una emergenza ambientale e sanitaria"

Piena fiducia e sostegno al lavoro svolto dall'assessore regionale all'Ambiente Nicola Campitelli e dal commissario del Consorzio intercomunale Civeta Valerio De Vincentiis è stata ribadita dal presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, questa mattina durante una conferenza stampa sull'incendio di domenica nell'impianto consortile di Valle Cena a Cupello.

"È incredibile - ha detto il governatore -  che dopo anni di disattenzioni, e dove la Procura della Repubblica sta scoprendo di tutto, oggi qualcuno se la prende con l'amministrazione regionale che invece sta operando con trasparenza e coinvolgendo soprattutto i sindaci del territorio. Per questo motivo – ha proseguito Marsilio – rispedisco al mittente la richiesta di chi vorrebbe togliessi la delega a un assessore che ha avuto il coraggio e la trasparenza di intervenire con decisione in una vicenda che si trascina da anni con difficoltà con molti lati oscuri. Trasparenza che è testimoniata dal fatto che finalmente sono partecipi e consapevoli i sindaci del Consorzio che per anni sono stati tenuti all’oscuro dalla gestione della discarica. Le difficoltà nella gestione e nella messa in sicurezza della discarica sono anche legate alla condizione di sequestro alla quale l’impianto è sottoposto da parte dell’Autorità giudiziaria. In piena collaborazione con la Procura di Vasto stiamo lavorando anche per superare questo problema”.

Sul tema del ciclo dei rifiuti in Abruzzo, Marsilio ha sottolineato "la necessità di aprire una profonda riflessione: questi fatti dimostrano la presenza di un sistema ancora fragile. È evidente che dobbiamo reagire: siamo troppo indietro, bisogna intervenire con celerità. Dobbiamo rivedere il piano regionale dei rifiuti per mettere in sicurezza il nostro sistema".

L'assessore Campitelli ha quindi replicato alle critiche sollevate dopo l'incendio avvenuto domenica nell'impianto consortile di Valle Cena: "Siamo stati presenti dal primo giorno e ci siamo attivati immediatamente per promuovere ogni intervento utile a eliminare le criticità presenti da anni nell'impianto di Cupello con l'obiettivo di tutelare la salute dei cittadini. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno collaborato in occasione dell'incendio: è stato un lavoro straordinario - ha detto  -. L'Arta ha effettuato immediatamente le verifiche nell'area e gli esiti dei prelievi, soprattutto quelli eseguiti fuori dal perimetro della discarica, sono negativi. Noi non conosciamo la tipologia dei rifiuti conferiti nel corso degli anni nella discarica di Cupello e pertanto abbiamo profuso una attenzione massima dopo l'incendio; i prelievi sono stati effettuati nella stessa notte dell'incendio e su mia indicazione ripetuti nella giornata di lunedì. I prelievi non hanno riscontrato fattori inquinanti nell'aria nei pressi dei centri abitati dell'area. Lo ripeto: non abbiamo sottovalutato il problema. Eviterei quindi di fare demagogia su un tema così sensibile e delicato. Voglio ricordare che i rifiuti non hanno un colore politico: sono di tutti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio discarica Civeta, Marsilio: "Regione presente, assessore Campitelli resta al suo posto"

ChietiToday è in caricamento