rotate-mobile
Politica

"Sull'impianto sportivo di Sant'Anna inutilizzabile va fatta chiarezza": Costa (Forza Chieti) si rivolge all'assessore Pantalone

Il consigliere comunale chiede l'intervento dell'assessore allo Sport sulla situazione del campo in gestione alla Chieti calcio

"Da sempre sostengo le attività sportive e chi si impegna a promuoverle in qualsiasi ruolo operativo. Tuttavia, mi vedo costretto a rispondere alle recenti dichiarazioni del presidente del Chieti Calcio, Serra, per chiarire alcuni punti fondamentali riguardanti la situazione dell'impianto di Sant'Anna".

Il consigliere comunale di Forza Chieti, Maurizio Costa interviene sulle situazione dell'impianto sportivo.

"Il presidente Serra, che gestisce l'impianto dal 2019, sembra non ricordare che su quella struttura sono stati stanziati fondi già dal 2021 tramite il Bando periferie. L'assegnazione comprendeva 700mila euro, di cui 500mila a carico dello Stato, mentre la società avrebbe dovuto coprire i restanti 200mila euro con un primo versamento del 20 per cento.

Nonostante i fondi siano stati stanziati e i lavori assegnati a una ditta nel 2023, ad oggi non è stato ancora aperto alcun cantiere. Perché non sono ancora iniziati i lavori? Inoltre, perché l'impianto di Sant'Anna, voluto dalla società Chieti Calcio, non viene utilizzato né dalla prima squadra né dal settore giovanile?. Si parla da tempo di questi lavori, ma nulla è stato concretizzato. È colpa del Ministero? Se così fosse, sarebbe opportuno recarsi a Roma per chiarire i motivi del ritardo nell'invio della prima tranche dei fondi, visto che l'impianto e il finanziamento sono stati assegnati dal 2021.

Se i lavori fossero stati eseguiti nei tempi previsti, oggi non ci sarebbero problemi per l'allenamento del Chieti Calcio e di altre società sportive. La situazione attuale dimostra la mancanza di controllo e impegno da parte di chi ha il dovere di garantire il rispetto dei programmi di lavoro. I cantieri sono quasi tutti fermi e manca qualsiasi forma di supervisione.

Piuttosto che affrontare la questione, è più facile accusare chi, come me, denuncia fatti che non onorano né la città né chi la amministra. Anche per quanto riguarda i pagamenti delle mensilità dovute per l'uso degli impianti, dall'accesso agli atti che ho promosso, risulta che ci sono società con impianti in gestione che accumulano morosità elevate, senza che nessuno intervenga per tutelare gli interessi dei cittadini e della città.

L'assessore allo Sport deve comprendere che il suo compito è far funzionare il settore, dando regole e indicazioni precise. Purtroppo, in questa direzione c'è una carenza assoluta, a favore di inaugurazioni simboliche e propaganda mediatica. Intanto, le cose continuano a non funzionare. In conclusione secondo Costa è "essenziale che chi ha responsabilità di gestione e controllo si impegni realmente per risolvere le problematiche esistenti. Solo così si potrà garantire un futuro migliore per lo sport a Chieti e per le comunità che ne fanno parte".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sull'impianto sportivo di Sant'Anna inutilizzabile va fatta chiarezza": Costa (Forza Chieti) si rivolge all'assessore Pantalone

ChietiToday è in caricamento