Politica

Il Pd sul Mario Negri Sud: si specula sulla pelle dei dipendenti

“Sul Mario Negri Sud di Santa Maria Imbaro il centro – destra di Provincia e Regione sta scherzando col fuoco speculando sulla pelle dei dipendenti”, il commento di Camillo D’Amico, capogruppo del Pd alla provincia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

 “E’ condivisibile e fondata la preoccupazione manifestata dal dott. Gianni Tognoni, direttore del centro ricerche “Mario Negri Sud” di Santa Maria Imbaro,  circa il futuro dell’importante struttura che è un  gioiello d’inestimabile valore presente nel nostro territorio.

Troppe promesse mancate, tantissime chiacchiere e parole in libera uscita, poche certezze ed ancora nulla di concreto per il futuro immediato.

Un totale fallimento della filiera di governo del centro – destra alla guida della provincia di Chieti e della regione Abruzzo.

Dalla regione solo chiacchiere e vaghe promesse ma nessun concreto impegno formale che rendesse certo e consolidato un contributo annuale utile a programmare il futuro mentre, dalla provincia, annunci facili, road map sistematicamente fallito nelle date elencate e negli obiettivi.

Il P.D. e l’intero centro – sinistra, pur avendo fondate perplessità sulla paventata fondazione in luogo dell’attuale consorzio, ha sempre dimostrato disponibilità e posizioni costruttive pur di poter vedere chiusa e conclusa questa triste vicenda.

La minaccia paventata dal dott. Tognoni, di portare i libri in tribunale se entro Settembre, non matureranno fatti nuovi, è da prendere sul serio.

Torniamo a sollecitare chi, oggi ha la responsabilità di governo, ad accelerare le procedure per giungere presto ad una conclusione solerte e concreta; nel frattempo, anche alla dirigenza del Mario Negri Sud, sollecitiamo un atteggiamento più soft sia per non continuare ad alimentare inutili quanto dannose polemiche, che sconcertano lavoratori e cittadini, quanto per sottacere  qualche responsabilità insita al centro ricerche circa la grave situazione debitoria esistente non certamente tutta imputabile alla politica.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd sul Mario Negri Sud: si specula sulla pelle dei dipendenti

ChietiToday è in caricamento