Politica

I consiglieri Costantini e Rispoli: "Vicini ai commercianti vessati dal Governo"

Il 29 gennaio prossimo parteciperanno alla protesta a Roma contro l’attuale sistema di tassazione imposto dal Governo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Come componenti del Gruppo del Nuovo Centro Destra, siamo vicini ai commercianti, agli albergatori, ai baristi, consapevoli del momento delicatissimo  che vive il settore del commercio e l’economia tutta nella nostra città ma anche certi che l’Amministrazione Di Primio farà di tutto per sollevare il problema a livello nazionale. Siamo, altresì, convinti che non possiamo cambiare il passato, né agire contro la legge, né, tantomeno, accettare polemiche sterili e accuse gratuite.

Ciò sia chiaro a chiunque voglia sedersi al tavolo con questa Amministrazione per affrontare insieme il problema. I Comuni sono, al pari delle categorie economiche, vittime e non carnefici di una politica fiscale confusa e deprimente di un governo che ha attribuito agli enti locali l'ingrato compito di ''esattori'' di un tributo di cui non beneficeranno direttamente i Bilanci comunali, ma solo quello dello Stato e che, inoltre, è disciplinato esclusivamente da disposizioni che non lasciano alcun margine di decisione alle amministrazioni comunali.

Si ritiene gravissima, poi, la strumentalizzazione compiuta da taluni che attribuiscono all’amministrazione comunale la responsabilità politica di quanto avvenuto. Per questo siamo pronti a stare affianco delle associazioni di categoria per valutare insieme le regole per la tassazione 2014. Ciò, ovviamente, potrà avvenire se, a livello centrale, sarà chiarito con ampio anticipo il quadro normativo di riferimento.

Il momento che la nostra Città sta vivendo è drammatico,  basti pensare alle tantissime famiglie costrette a rivolgersi presso gli uffici comunali per chiedere aiuto e sostegno. Non possiamo subire in silenzio tutto quello che viene emanato dai palazzi romani. Per questo, il 29 gennaio prossimo,  parteciperemo alla protesta che si svolgerà a Roma contro l’attuale sistema di tassazione imposto dal Governo.

L’ impegno del Gruppo del Nuovo Centro Destra e di tutta la maggioranza, dovrà essere quello di trovare soluzioni da subito per  i commercianti, i più colpiti dalla Tares, e per ridare dignità e vera autonomia ai Comuni nella gestione delle proprie risorse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I consiglieri Costantini e Rispoli: "Vicini ai commercianti vessati dal Governo"

ChietiToday è in caricamento