rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Politica

Guerra dei taxi, Caramanico (Sel): "Più poteri alla Regione"

Il consigliere chiede un regolamento ad hoc che consenta alla Regione di intervenire in merito alla possibilità di operare dei taxi di operare all'aeroporto

"Una norma che consenta alla Regione di intervenire con un regolamento ad hoc, capace di mettere la parola fine alla guerra che da mesi oppone la cooperativa Cotape, Consorzio taxi Pescara, alla cooperativa Cometa di Chieti, in merito alla possibilità di operare all'interno della città di Pescara e presso l'aeroporto".

E' quanto richiesto dal Consigliere Caramanico ieri pomeriggio durante i lavori consiliari. Caramanico aveva presentato un'interrogazione su questa vicenda chiedendo all'assessore Morra quali iniziative la Regione intendesse prendere per disciplinare la materia e mettere fine alle polemiche a questione in corso. Morra ha ribadito che spetta ai Comuni di Pescara e Chieti predisporre un regolamento e che la Regione non può al momento intervenire. Di qui la proposta del consigliere Caramanico: "l'unica maniera - ha detto - per uscire da un'impasse non più sostenibile".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra dei taxi, Caramanico (Sel): "Più poteri alla Regione"

ChietiToday è in caricamento