"Il Governo boccia gli aiuti economici alle zone rosse abruzzesi"

Il sottosegretario alla presidenza della Regione Abruzzo, Umberto D’Annuntiis: "Bocciata la concessione di contributo straordinario di 300 mila euro per ognuno dei 10 comuni abruzzesi individuati come zona rossa"

Umberto D’Annuntiis

Il Governo boccia gli aiuti per le zone rosse abruzzesi: lo fa presente il sottosegretario alla presidenza della Regione Abruzzo, Umberto D’Annuntiis, commentando la bocciatura dell’emendamento presentato dall’onorevole Antonio Zennaro che richiedeva appunto la concessione di contributo straordinario di 300 mila euro per ognuno dei 10 comuni abruzzesi individuati come "zona rossa".

"Insieme all’emendamento la maggioranza di governo ha bocciato, quindi, il grido di aiuto che si è sollevato in quelle zone più colpite, rispetto ad altre, dalle restrizioni. Una proposta condivisa da tutti ma che il Governo non ha ritenuto opportuno accogliere" dice ancora D’Annuntiis augurandosi che tale intervento possa essere inserito nei prossimi provvedimenti del Governo andrà ad assumere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo certi - aggiunge - che l'onorevole Zennaro vorrà subito riproporre tali iniziative chiedendo che il Governo effettui una rapida inversione di marcia. La Regione Abruzzo, come già fatto in precedenza, sarà a supporto di tali iniziative nelle sedi istituzionali ritenendo indispensabile unire le forze, mettendo da parte le divisioni politiche, avendo come unico fine la tutela dei nostri cittadini”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Trovato in un fossato senza vita il corpo di Ettore Di Lallo

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento