rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

Giustizia Sociale sul Consiglio Comunale: "A Chieti dilettanti allo sbaraglio"

Per il segretario provinciale Pasquantonio non era necessario convocare un Consiglio, sperperando soldi, per deliberare il controllo dell'affidamento degli alloggi popolari a una Commissione di Garanzia e Controllo già esistente

Salta ancora una volta il Consiglio Comunale teatino. Ieri la seduta è stata sciolta per mancanza di numero legale. L'assise civica però ha fatto in tempo a deliberare l’affidamento a una commissione di controllo e garanzia per accertare la regolarità nelle procedure dell'assegnazione delle case popolari. La commissione è presieduta dal consigliere Pd Gabriele Salvatore.

E qui si inserisce la critica del segretario provinciale di “Giustizia Sociale” Angelo Pasquantonio: “I cittadini non sanno se ridere o piangere di fronte all’ennesima figuraccia istituzionale dei Consiglieri Comunali di Chieti, i quali, smaniosi come sempre di fare passerella ed ansiosi di avere le luci della ribalta sul caso D’Agostino, hanno preteso e ottenuto un Consiglio straordinario per deliberare l’istituzione di una Commissione Speciale d’indagine sull’assegnazione degli alloggi popolari, salvo poi a un ripensamento generale, un vero e proprio dietro-front, per ritornare alla Commissione di Garanzia e Controllo già esistente”.
 

Secondo Pasquantonio  sarebbe stata sufficiente una normale riunione dei capigruppo. “Anche  perché per richiedere il Consiglio straordinario –aggiunge- è stato comunque necessario effettuare una riunione dei capigruppo (che comunque costa) e quindi sarebbe stato tutto più semplice e si sarebbe guadagnato tempo e soprattutto denaro se la decisione fosse stata presa in quella sede”.
La commissione potrà svolgere la propria attività fino a marzo 2014.

Intanto domani, 4 settembre, alle 10 seconda convocazione del Consiglio Comunale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giustizia Sociale sul Consiglio Comunale: "A Chieti dilettanti allo sbaraglio"

ChietiToday è in caricamento