rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica

Giro d’Italia, Rispoli e Pantalone replicano: “La manutenzione delle strade si farà a prescindere"

Gli assessori rispondono a Fratelli d'Italia: “Mai come in quest’anno Chieti ha beneficiato di finanziamenti ed eventi sportivi di rilievo nazionale e internazionale”

“La manutenzione delle strade si farà a prescindere dal Giro d’Italia, mai come in quest’anno Chieti ha beneficiato di finanziamenti ed eventi sportivi di rilievo nazionale e internazionale”. Così replicano  gli assessori a Lavori Pubblici e Sport, Stefano Rispoli e Manuel Pantalone, alle polemiche della minoranza.

“Ci duole che i consiglieri di Fratelli d’Italia si siano accorti solo ora che sono in minoranza che le strade di Chieti hanno bisogno di manutenzione - dicono -  così come duole anche sapere che, nonostante condividano la Regione il partito dell’attuale presidente, non si siano minimamente attivati per condividere un percorso capace di portare in città una tappa del Giro e se ne ricordino solo ora per il gusto della polemica. Ci preme, comunque, rassicurarli su entrambi i fronti: la città farà lo stesso la manutenzione delle strade e sta lavorando affinché la carovana rosa abbia qualcosa di più che un passaggio nelle edizioni future”,

Sul fronte lavori pubblici, l’assessore Stefano Rispoli ricorda di aver "da poco approvato in giunta il Piano Triennale delle Opere pubbliche, con risorse certe e che impiegheremo da subito. Un piano che non solo tiene conto dello stato precario in cui si trovano molte strade su tutto il territorio cittadino, ma considera anche un’altra priorità, fino ad oggi non affrontata con la serietà e la necessaria attenzione da chi ha governato, che è il dissesto idrogeologico. Noi lo facciamo, a prescindere dalle opportunità che potrebbe portare il passaggio del Giro d’Italia, che, è vero, prevede fondi per il rifacimento delle strade, ma consente un’azione più superficiale e parziale della manutenzione straordinaria programmata e, soprattutto, limitata solo ad alcune arterie. Noi interverremo in modo più ampio con oltre 5 milioni di euro di lavori e lo faremo già da questa primavera, non appena le temperature lo consentiranno, affinché la presa degli asfalti sia migliore. Diversi sono gli interventi di messa in sicurezza su arterie viarie che aspettano da anni su tutto il territorio cittadino. Un piano di azione che è frutto del nostro lavoro e che ci consentirà di restituire alla città una migliore sicurezza e praticabilità a cui chi parla oggi, evidentemente non si è dedicato abbastanza”.

Come anticipa invece l’assessore allo Sport, Manuel Pantalone, il Giro d'Italia passerà da Chieti nel 2023. "Nel frattempo - dice -  non bisogna dimenticare ciò che Chieti ha avuto in questo primi 16 mesi di amministrazione Ferrara: abbiamo agevolato l’impianto del centro federale Giuoco Handball al pala Santa Filomena che ha già ospitato i campionati europei femminili di pallamano under 18; abbiamo ospitato i campionati nazionali di Atletica Libertas allo stadio Angelini; abbiamo portato per la prima volta in Città il Fight Clubbing, la competizione italiana più importante sul fronte delle arti marziali, al Palatricalle, dove la settimana prossima si giocheranno anche i quarti di finale di Coppa Italia di Basket di serie A2; il concorso ippico nazionale a 3 stelle al centro sportivo Teaterno. Stiamo poi lavorando, oltre che per il Giro d’Italia, che l’anno scorso ha attraversato la città, per una presenza maggiormente visibile e di sostanza della Carovana rosa per l’anno prossimo, oltre a una serie di appuntamenti sportivi che vedranno Chieti protagonista questa primavera e quest’estate”.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro d’Italia, Rispoli e Pantalone replicano: “La manutenzione delle strade si farà a prescindere"

ChietiToday è in caricamento