Politica

Gestione case popolari, Costa (Forza Chieti): "Gravi inefficienze dell'ufficio, disagi per le famiglie"

Il consigliere comunale critica le scelte fatte dall'amministrazione Ferrara

"Gravi inefficienze dell'ufficio casa mentre in tanti continuano ad attendere inutilmente un alloggio popolare". A lanciare di nuovo la protesta sulla gestione del settore delle case popolari è di nuovo il consigliere comunale di Forza Chieti, Maurizio Costa che critica  critica le scelte fatte dall' amministrazione Ferrara.

"Il Comune, dopo aver deciso di accorpare due importanti servizi, quelli delle politiche per la casa e dei servizi sociali, ha scelto di togliere la gestione di tali servizi a una persona di elevata qualità professionale e di affidarli, invece, a persone del tutto inesperte nelle politiche della casa. Così, oggi, mentre continuano le ferie della nuova incaricata alla gestione dell'assegnazione degli alloggi di emergenza abitativa, due giovani impiegate si dedicano all'ufficio entrambe nei soli giorni di lunedì e giovedì. Da martedì scorso 3 agosto è decaduto anche il vecchio regolamento e di conseguenza anche la graduatoria per l'assegnazione degli alloggi. E tutto questo mentre i cittadini non vengono informati sul fatto di dover riprodurre la domanda per entrare nella nuova graduatoria degli alloggi di emergenza abitativa".

A livello tecnico Costa sottolinea che "secondo l'articolo 14 del nuovo regolamento le domande di assegnazione di alloggi in emergenza abitativa presentate fino alla data del 2 agosto saranno istruite e definite in base alla precedente regolamentazione comunale che non sarà più efficace a decorrere dal giorno successivo. Non è possibile lasciare indietro chi ha bisogno di assistenza, mentre queste famiglie disagiate hanno problemi di abitabilità, c'è chi continua a restare sordo"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione case popolari, Costa (Forza Chieti): "Gravi inefficienze dell'ufficio, disagi per le famiglie"

ChietiToday è in caricamento