Politica

Genitori separati: depositato un progetto di legge per le comunicazioni ai minori

A illustrarlo i consiglieri regionali leghisti D'Incecco e Bocchino

La Lega annuncia che è stato depositato un progetto di legge sulle comunicazioni ai minori con genitori separati "per intervenire in merito alla gestione delle comunicazioni inerenti la salute, l'istruzione nonchè le procedure amministrative concernenti i figli minori al fine di garantire ad entrambi i genitori un'informazione completa e contestuale sugli eventi della vita del minore nel rispetto della disciplina riguardante l'esercizio della responsabilità genitoriale come contenuta nel capo II del Titolo IX del libro I del codice civile".

Vincenzo D'Incecco e Sabrina Bocchino (Lega ), capogruppo e segretario dell'ufficio di Presidenza, illustrano così il progetto di legge promosso: "I genitori devono avere come punto fondamentale della loro attenzione l'esclusivo interesse dei loro figli, non ci sono genitori di serie A e di serie B. Inoltre la Regione Abruzzo promuove l'attivazione di protocolli sia con le istituzioni scolastiche per le comunicazioni di competenza sia con gli enti locali per comunicazioni riguardanti i minori, con questo passaggio legislativo si accolgono le istanze del mondo dell'associazionismo parentale e si garantisce il diritto soggettivo del minorenne di vedere ugualmente coinvolti i genitori nelle decisioni relative alla sua vita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genitori separati: depositato un progetto di legge per le comunicazioni ai minori

ChietiToday è in caricamento