menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti agli ospedali, Smargiassi: "Come è possibile far sparire complesse attrezzature per mezzo milione di euro?"

Interpellanza per le apparecchiature gastroscopia e colonscopia sottratte a Vasto e Lanciano del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle

“Come è possibile far sparire da strutture ospedaliere complesse attrezzature per oltre mezzo milione di euro, mettendo peraltro in ginocchio interi reparti che si trovano nell’impossibilità di lavorare e di garantire i servizi minimi ai pazienti?". A chiederselo è il consigliere regionale abruzzese del Movimento 5 Stelle Pietro Smargiassi che ha preparato un'interpellanza in Regione in seguito a quanto accaduto negli ospedali di Lanciano e Vasto, dove sono state sottratte apparecchiature per gastroscopia e colonscopia per un valore di circa 500 mila euro.

"Riponendo la massima fiducia nel lavoro investigativo e nell’importante impegno profuso dalle forze dell’ordine che stanno indagando sull’accaduto - dice il consigliere - intendo avere risposte dal governo regionale per capire ed approfondire le dinamiche di questo doppio furto; in particolare quali livelli e misure di sicurezza sono poste a presidio dei nostri ospedali, visto che malviventi sono stati in grado di uscire ed entrare indisturbati facendo razzia di attrezzature dal valore ingente. Per tale ragione – conclude – depositerò un’interpellanza per vederci chiaro ed avere un resoconto puntuale sia su quanto accaduto sia, soprattutto, sulle misure immediate che si intende porre in essere per rendere effettivamente sicuri i nostri ospedali e sui tempi stimati in cui i reparti di gastroscopia dell’ospedale di Lanciano e di quello di Vasto, spogliati dalle necessarie attrezzature, torneranno ad essere operativi”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento