rotate-mobile
Politica Chieti Scalo

Fuochi d'artificio, Di Paolo: col nuovo regolamento famiglie avvisate per tempo

Lo spettacolo pirotecnico sabato sera a Chieti Scalo non è piaciuto a tutti, specie ai padroni di animali domestici che si sono rivolti al consigliere per segnalare i disagi causati ai loro amici a quattro zampe

Oltre trenta minuti di fuochi d’artificio hanno suggellato la Notte Bianca sabato sera da mezzanotte, mentre gli Stadio dopo il concerto salutavano un pubblico caloroso. Un momento di piacere per molti ma non per tutti.

A cominciare dai padroni di animali domestici, come racconta il consigliere comunale Marco Di Paolo. “Ho ricevuto molte segnalazioni da cittadini che proprio in ragione delle esplosioni dei fuochi pirotecnici hanno avuto non pochi problemi con i loro animali, per lo più impauriti ed in alcuni casi addirittura scappati dal domicilio del padrone”.

Per molti i fuochi andavano evitati in rispetto al lutto che ha colpito quest’estate la famiglia Di Giacomo a Città Sant’Angelo, altri hanno gridato allo scandalo di fronte alla spesa per realizzare lo spettacolo, diverse migliaia di euro: denaro che, ha precisato il sindaco, è stato offerto da uno sponsor senza costi per il Comune. In molti poi si sono chiesti che fine avesse fatto l’ordine del giorno proposto dallo stesso Di Paolo in Consiglio Comunale per scoraggiare l’uso di botti e materiale pirotecnico. In effetti il regolamento per l’uso di materiale esplodente in città è in dirittura d’arrivo in Consiglio.

“Se verrà approvato -  spiega Marco Di Paolo - tra le altre cose obbligherà l’amministrazione comunale a dare ampia e preventiva comunicazione sull’organizzazione di spettacoli pirotecnici”.  Il che consentirebbe ai tanti padroni di animali di poter provvedere per tempo mettendo i propri animali in condizioni di sicurezza ed evitando agli stessi veri e propri traumi.

“L’amore per gli animali e la giusta convivenza con loro necessita di regole chiare e precise conclude - e per questa ragione mi auguro che il Consiglio Comunale possa votare all’unanimità il Regolamento per l’uso di materiale esplodente perché rappresenterebbe un deciso salto di qualità per la nostra collettività”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuochi d'artificio, Di Paolo: col nuovo regolamento famiglie avvisate per tempo

ChietiToday è in caricamento