Francavilla, sindaco e assessore Buttari sul bilancio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

“Un bilancio equilibrato risponde alle esigenze di tutti i cittadini e, oltre ad occuparsi dei bisogni dei più deboli, ha il compito di promuovere lo sviluppo, attraverso iniziative che incentivino la vita economica della città. In tal senso, la promozione turistica in una realtà come Francavilla, per noi, è una priorità”. Lo dichiara l'Assessore alle Politiche Sociali, Francesca Buttari, che aggiunge: “Il grande impegno finanziario nelle politiche sociali del Comune è fuori discussione, considerando che, con Piano di zona, Plna, legge per le politiche per la famiglia e risorse dei capitoli comunali, l'investimento finanziario è di 1,5 milioni di euro di cui solo il 35 per cento cofinanziato dalla Regione e dallo Stato”.

“Per non parlare – sottolinea l'Assessore Buttari - del recente finanziamento avuto dall'Inps per interventi di assistenza domiciliare innovativa. Non abbiamo ridotto di un centesimo i capitoli del sociale pur avendo trovato una situazione di bilancio disastrosa di cui, chi ci critica, è quantomeno responsabile di essere stato solo a guardare. Un investimento, inoltre, che non trascura né la qualità dei servizi né le esigenze dei più bisognosi. Credo che la risposta ai bisogni dei cittadini, e soprattutto delle fasce più vulnerabili, non passi solo per le politiche di assistenza: è necessario, infatti, investire per far ripartire l'economia delle nostre comunità. Lavoriamo affinché sempre meno persone debbano richiedere aiuto e possano ricostruire con dignità il proprio progetto di vita. E' troppo semplice cavalcare la politica del 'si può fare di più'. Si può fare di più sempre e su mille argomenti ma per amministrare bisogna fare delle scelte sensate, soprattutto in questo momento storico. Sono certa che i cittadini colgano ed apprezzino le scelte equilibrate di questa Amministrazione”.

Alle dichiarazioni dell'Assessore Francesca Buttari si aggiungono quelle del Sindaco, Antonio Luciani: “Ricordo – afferma il primo cittadino – che, nonostante la disastrosa crisi economica, a Francavilla abbiamo visto nascere nuove attività commerciali che abbiamo il dovere di sostenere con un'attività importante e costante di rilancio della città. Sono citate associazioni che si sarebbero lamentate della nostra azione. Vorremmo conoscere quali, perché questa genericità non aiuta nessuno a migliorare. I cittadini li incontriamo ogni giorno cercando di fare del nostro meglio. Governiamo con sentimento non con risentimento – conclude il Sindaco Luciani - e siamo pronti con la disponibilità, il lavoro ed i risultati a controbattere a coloro che sperano di tornare per fermare il cambiamento”.

Torna su
ChietiToday è in caricamento