menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Francavilla via alla rottamazione delle cartelle entro il 21 aprile

La domanda di adesione deve essere presentata su iniziativa del contribuente alla Soget o alla Risco

Al via alla rottamazione delle cartelle anche a Francavilla al Mare, dopo che il Consiglio Comunale ha adottato il relativo regolamento dando attuazione all’art. 6-ter del decreto legge 193/2016, convertito con modificazioni dalla legge 225/2016. Lo comunica l’assessore al Bilancio Rocco Alibertini: "Questo significa che tutti i contribuenti che hanno ricevuto ingiunzioni di pagamento relative a tributi comunali o a violazioni del codice della strada, notificate tra gli anni 2000 e 2016, potranno beneficiare rispettivamente della eliminazione delle sanzioni e degli interessi in esse contenute. La domanda di adesione deve essere presentata su iniziativa del contribuente alla Soget o alla Risco entro il prossimo 21 aprile".

L'amministratore unico della Risco, società partecipata del Comune di Francavilla al Mare concessionaria per la riscossione dei tributi, Gaia Baldassarre, comunica che “tutti i contribuenti interessati, potranno beneficiare della rottamazione compilando in ogni sua parte il modello consultabile e scaricabile dal sito www.riscosrl.it. Le domande potranno essere consegnate personalmente o a mezzo delega presso gli uffici della Risco srl a Francavilla al Mare, piazza della Rinascita in orario di apertura al pubblico, o anche all'indirizzo di posta elettronica certificata risco@pec.riscosrl.it. Qualora la domanda venga accolta, la società comunicherà entro il 31 maggio 2017 il nuovo calcolo complessivo delle somme dovute a seguito della definizione agevolata, contestualmente al bollettino per effettuare il pagamento". Il mancato puntuale pagamento comporterà la decadenza dal beneficio, riattivando così la procedura ordinaria di recupero delle somme. Ulteriori informazioni potranno essere acquisite consultando il regolamento comunale sul sito www.riscosrl.it o direttamente presso gli uffici.

"Visto l’approssimarsi della scadenza - rimarca l'assessore Rocco Alibertini - consiglio ai cittadini interessati di non perdere tale occasione che permette di onorare il proprio debito con l'Ente, risparmiando denaro. Si tratta di un'opportunità che un'amministrazione così attenta non poteva non concedere ai propri cittadini in un periodo congiunturale così particolare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento