Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Anche Fossacesia in difesa dei tribunali "minori": l'impegno del sindaco e segretario Udc Di Giuseppantonio

Il consiglio comunale ha votato un ordine del giorno per chiedere di salvare il palazzo di giustizia di Lanciano e i rappresentanti al Parlamento del partito sono impegnati per scongiurare la chiusura nel 2022

Il tribunale di Lanciano

Si unisce alla battaglia per la difesa dei tribunali cosiddetti "minori" di Vasto e Lanciano, a cui si aggiungono Sulmona e Avezzano, il segretario regionale dell'Udc e sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppenantonio. 

"La battaglia - dice - ci vede impegnati da sempre. La loro salvaguardia è una priorità e i nostri rappresentanti al Parlamento sono già mobilitati per promuovere le azioni necessarie non solo per ottenere una proroga delle attività al 2024, ma anche perché si giunga a disegnare una nuova geografia giudiziaria, che tenga realmente conto delle esigenze dei nostri territori".

“Rivedere le circoscrizioni - incalza - è un atto dovuto, perché l'Abruzzo negli anni è cambiato e il ruolo che hanno i tribunali di Lanciano, Vasto, Sulmona e Avezzano non può certo essere definito da fori 'minori', in confronto a quello che svolgono altre sedi giudiziarie più grandi. La giustizia - prosegue - funziona, basta dare uno sguardo alle medie con le quali vengono evasi i processi civili e penali per capire che sarebbe un grave errore sopprimerli". 

Il consiglio comunale di Fossacesia ha già votato un ordine del giorno in difesa del tribunale di Lanciano, "che va letta - puntualizza il sindaco Di Giuseppantonio - come difesa dei presidi di giustizia di tutto Abruzzo". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Fossacesia in difesa dei tribunali "minori": l'impegno del sindaco e segretario Udc Di Giuseppantonio

ChietiToday è in caricamento