Politica

Bufera sul milione per potenziare il dipartimento della presidenza, Pettinari (5 stelle) attacca la Regione

Il consigliere di opposizione lamenta che quei fondi "potrebbero essere destinati anche alle imprese gravemente penalizzate dall'emergenza Covid"

Polemica sullo stanziamento di 1 milione di euro per potenziare il dipartimento presidenza della Regione Abruzzo. Il vicepresidente del consiglio regionale, Domenico Pettinari (Movimento 5 stelle) lamenta che quei fondi "potrebbero essere destinati anche alle imprese gravemente penalizzate dall'emergenza Covid, per cui la Regione è fortemente in ritardo". 

Si tratta, infatti, di risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione, da cui il presidente della Regione Marco Marsilio aveva già messo a disposizione 500mila euro, ora raddoppiati. 

"Se la Regione necessità di 'professionalità specializzate e forme di assistenza tecnica' - dice Pettinari - ricordo al presidente che l’ente ha accorpato il personale delle province e ha a disposizione il personale tecnico di Abruzzo Engineering, oltre a una corposa forza lavoro degli uffici. Il dipartimento di presidenza si potenzi con queste risorse, non con quelle che possono andare direttamente nelle tasche degli abruzzesi in difficoltà. Incrementare ora il personale, magari attraverso l’affidamento di consulenze esterne a discrezione della giunta regionale, sarebbe l’ennesimo schiaffo di questa Regione a trazione Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia agli abruzzesi”, conclude il consigliere di opposizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bufera sul milione per potenziare il dipartimento della presidenza, Pettinari (5 stelle) attacca la Regione

ChietiToday è in caricamento