Politica

Fondi Napoli calcio per i ristoratori, Marsilio replica a Pepe

Il consigliere Pd aveva proposto alla Regione di tagliare i fondi per la squadra di calcio per avere un sostegno economico a favore del mondo della ristorazione abruzzese

Il governatore Marsilio risponde alla lettera del consigliere regionale Pd, Dino Pepe, il quale aveva chiesto di destinare ai ristoratori abruzzesi i fondi previsti per il ritiro in Abruzzo del Napoli calcio.  

"Con la richiesta palesemente strumentale di utilizzare le somme già destinate al Napoli Calcio come da convenzione, per sostenere la ristorazione abruzzese, lei aggiunge una categoria – per l’appunto quella dei ristoratori – alle tante che da diversi mesi a questa parte prende in giro regolarmente con questa favola del milione grazie al quale tutti i mali della Regione (di cui pure lei è stato assessore regionale) verrebbero all’istante curati" scrive Marsilio a Pepe ricordando che "quel milione non è più nelle nostre disponibilità e se recedessimo unilateralmente lo perderemmo, col rischio peraltro di trovarci ad affrontare una causa per danni. L’unica possibilità di riaverlo indietro si verificherebbe con la malaugurata ipotesi che il Napoli Calcio decidesse di andarsene in posti più accoglienti, magari anche a seguito della sua martellante e ossessiva campagna di denigrazione di una operazione che al territorio ha portato e porterà solo benefici.

Se ciò si verificasse - continua la lettera del presidene della Regione - perderemmo una grande opportunità che ha già mostrato grandi potenzialità, anche e soprattutto per le strutture ricettive e i ristoratori, di cui oggi si elegge paladino. Mi limito a citare un dato inconfutabile: durante il ritiro del Napoli dello scorso anno, l’Alto Sangro e la Valle Peligna hanno registrato 10mila presenze in più rispetto all’anno precedente: si tratta di famiglie di tifosi e visitatori che hanno frequentato alberghi, bar e ristoranti in un periodo in cui la minaccia del Covid di sicuro non favoriva il turismo".

La lettera di Marsilio si chiude con un attacco all'interlocutore: "Visto, tuttavia, che non perde occasione per accanirsi contro questo investimento, mi domando se questa sua campagna sia condivisa dal partito democratico dell’Alto Sangro. Una cosa è certa: la maggioranza parlamentare di cui il suo partito faceva e fa parte – e che nel Governo Conte esprimeva il Ministro dell’Economia – non mi sembra abbia brillato in materia di ristori, ma non ricordo sue sollecitazioni al riguardo. La saluto informandola che la maggioranza di centrodestra che governa la Regione Abruzzo, al contrario, porterà a breve in approvazione una proposta di legge per altri 10 milioni di euro di ristori. Mi attendo il suo voto favorevole in aula e che queste sue continue provocazioni trovino infine soddisfazione".

 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi Napoli calcio per i ristoratori, Marsilio replica a Pepe

ChietiToday è in caricamento