rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Politica

Anche a Chieti la festa dei nuovi nati: kit di benvenuto e coinvolgimento dei negozianti

La mozione del consigliere Damiano Zappone è passata all’unanimità in consiglio comunale. Il ‘benvenuto istituzionale’ in occasione della Giornata nazionale della gentilezza

Anche a Chieti si celebrerà la festa dei nuovi nati: il ‘benvenuto istituzionale’ ormai in uso in diversi Comuni in occasione della Giornata nazionale della gentilezza ai nuovi nati, che si tiene il primo giorno di primavera.

La mozione presentata dal consigliere comunale Damiano Zappone (Chieti c’è) lunedì è passata all’unanimità in consiglio comunale e impegna sindaco e giunta a istituire, il 21 marzo, la festa di benvenuto ai tutti i piccoli nati nell’anno precedente. L'iniziativa prevede un kit con i prodotti di accudimento (biberon, salviettine, bavaglini) da donare ai genitori, il coinvolgimento dei negozi del territorio e la consegna da parte del sindaco delle chiavi simboliche della città al primo nato dell'anno precedente da custodire fino al passaggio del testimone. 

“Il significato di questa mozione – spiega il consigliere promotore e neopapà Damiano Zappone -  va colto proprio nella grande gioia con cui si vuole accogliere ogni nuovo nato nella nostra città e le loro giovani famiglie, a maggior ragione per l’ormai noto preoccupante decremento demografico dovuto al calo delle nascite diffuso in tutta Italia e che a Chieti si è registrato in modo significativo anche a causa dello spopolamento che la nostra città vive ormai da dieci anni. 

Questa iniziativa - aggiunge - che avviene simbolicamente nel primo giorno di primavera, giorno tradizionalmente di rinascita e di speranza, non vuole avere di certo lo scopo di risolvere i problemi legati ai servizi alle famiglie della nostra città, ma vuole essere nel suo piccolo un mattoncino per ricostruire quel legame, per tornare ad instaurare un patto tra la città e quindi il comune e le famiglie. Vuole essere in questo senso un modo per ricostruirne la fiducia in quel legame e quindi un importante segno culturale di riconoscimento alle famiglie della nostra città che vivono l’immensa gioia e la responsabilità di avere un figlio e la loro scelta di far crescere a Chieti i loro figli”. 

Nata soprattutto per promuovere l’inserimento dei nuovi nati e delle loro famiglie all’interno del tessuto cittadino, la festa dei nuovi nati a Chieti vuole dare spazio anche alle attività cittadine specializzate che intenderanno aderire alla realizzazione del kit omaggio. “Questo – conclude Zappone - soprattutto per avvicinare alle stesse le giovani famiglie in quanto i negozi teatini hanno ancora tanto da offrire in merito e devono essere valorizzati proprio da iniziative come questa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche a Chieti la festa dei nuovi nati: kit di benvenuto e coinvolgimento dei negozianti

ChietiToday è in caricamento