Politica

Febo: "Il nuovo ospedale di Chieti si farà, Febbo ha la memoria corta"

Riceviamo e pubblichiamo l'intervento del consigliere comunale teatino di opposizione Luigi Febo replica alle critiche del consigliere regionale sulla sanità teatina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Il buon Mauro Febbo, che negli anni allegri della gestione Chiodi alla Regione Abruzzo, ha ricevuto una perizia da parte del tribunale con l’evidenza di forti criticità sotto il profilo sismico, che dimentica i 12.000 mq della palazzina M del polo del cuore, che la Sala di Emodinamica era condivisa tra il Pronto Soccorso, Radiologia e Cardiologia, ora che vede il realizzarsi di importanti risultati promossi del Centro Sinistra Abruzzese, è arso dalla rabbia e spara nel mucchio sbandierando carte confuse ma soprattutto vecchie di anni.

Dove eri, Febbo, in quegli anni?! Forse impegnato a ipotizzare di mettere un centro anziani in quello che, come da progetto, è divenuto oggi il Polo del Cuore, punto di riferimento Regionale e non solo? Forse eri impegnato, insieme alla tua giunta, a concentrare la sanità abruzzese a Teramo?

Il nuovo ospedale si farà a Chieti, ed innalzerà la qualità della sanità teatina a partire dagli edifici passando per le attrezzature mediche e garantendo la professionalità ed efficienza che già oggi contraddistingue tutti coloro che vi lavorano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Febo: "Il nuovo ospedale di Chieti si farà, Febbo ha la memoria corta"

ChietiToday è in caricamento