Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica

FdIAN: "Basta oltraggi alla memoria”

Il portavoce cittadino Miscia commenta i gesti vandalici contro le targhe commemorative per Sergio Ramelli e i Martiri delle foibe e chiede maggiore attenzione

Fratelli d’Italia AN condanna fortemente l’atto vandalico avvenuto nel Belvedere Ramelli di Chieti, dove è stata imbrattata la targa deposta lì in memoria di Sergio Ramelli.

“E evidente che dietro questo atto indecoroso c’è un qualcuno che ha preso di mira in particolar modo i monumenti legati ad una delicata fase storica e politica del nostro paese – sostiene Roberto Miscia, portavoce cittadino FdI-An Chieti – Risale infatti a pochi giorni fa, un altro atto vandalico avvenuto in Largo Martiri delle Foibe su via Amiterno, luogo di memoria realizzato dal nostro gruppo consiliare lo scorso febbraio, consumatosi con modalità analoghe a quello della scorsa notte”.

FdIAN chiede dunque a gran voce l’intensificarsi delle attività di prevenzione e di indagine da parte delle Forze dell’Ordine affinché i responsabilidi tali gesti vengano fermati il prima possibile. 

“Dal canto nostro – aggiunge Miscia - continueremo a farci promotori di ogni momento utile a difendere non solo la storia poco divulgata di quei giovani italiani martiri della libertà, ma soprattutto a prevenire atti indecorosi come questo attraverso momenti di riflessione e sensibilizzazione”. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FdIAN: "Basta oltraggi alla memoria”

ChietiToday è in caricamento