rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica

Ex zuccherificio abbattuto, Riccardo (Chieti Viva): "No a un nuovo centro commerciale"

Il consigliere di opposizione chiede con urgenza la convocazione delle commissioni Ambiente e attività produttive, per far luce sulle ipotesi di riqualificazione avanzate dal gruppo Toto

Una richiesa urgente di convocazione delle commissioni Ambiente e attività produttive, a firma del consigliere di Chieti Viva Giampiero Riccardo, per "analizzare le fasi di bonifica successiva alla demolizione dell’ex zuccherificio di Chieti Scalo e far luce sulle diverse ipotesi di riqualificazione presentate dall’Alitec spa del Gruppo Toto". 

Dopo le operazioni di ieri mattina e le ipotesi di riqualificazione del gruppo, l'esponente di minoranza chiede che nell'area di via Piaggio non venga realizzato un nuovo centro commercale: "Destano timore - dice - le opere di riconversione a ‘terziario non produttivo’, che potrebbero alterare e stravolgere il tessuto commerciale cittadino. Di fatto, nello studio d’impatto ambientale presentato si legge chiaramente la volontà di realizzare ‘un ampio e articolato centro commerciale che accentrerà strategicamente una pari superficie di esercizi commerciali attualmente sparsi per il territorio’. La preoccupazione è che una parte del progetto possa andare a incidere profondamente sulla rete commerciale della nostra città. Un rete commerciale che già oggi vive una situazione di fortissima sofferenza, come si evidenza nel numero sempre più elevato di negozi sfitti e nella difficoltà in cui versano gli operatori ancora in attività".

Riccardo punta il dito contro "i toni trionfalistici dell’amministrazione Ferrara" che, accusa, "sembrano essersi soffermati solo sulla parte scenografica del progetto di riqualificazione, dimenticando la pericolosità economica e sociale che un nuovo polo commerciale rappresenta per il commercio di prossimità dello Scalo e l’inarrestabile desertificazione del centro storico. Voglio assicurare che da parte mia e di tutta Chieti Viva non c’è nessun accanimento verso questa ambiziosa iniziativa privata, ma solo trasparenza, chiarezza e buon senso verso cittadini e commercianti". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex zuccherificio abbattuto, Riccardo (Chieti Viva): "No a un nuovo centro commerciale"

ChietiToday è in caricamento