menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex ospedale pediatrico di Chieti all'abbandono: pronta l'interpellanza di Marcozzi

La consigliera regionale in visita ispettiva: "Gran parte della struttura è stata letteralmente abbandonata dalla sanità regionale e dalla giunta di turno"

Una situazione di abbandono e di degrado assoluto nei pressi dell'ex ospedale pediatrico a Chieti alta: lo denuncia la capogruppo M5S in Regione Abruzzo Sara Marcozzi che ha effettuato una visita ispettiva nella palazzina che ospita anche il Servizio Igiene Epidemiologia e Sanità Pubblica, il Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione, il Centro diabetologico.

Problematiche sulle quali la consigliera teatina ha pronta un'interpellanza per avere risposte dalla giunta di centrodestra. "La pavimentazione del terrazzo all'apice del palazzo è gravemente deteriorata e causa potenziali infiltrazioni - riferisce a margine della visita - , in precarie condizioni igieniche è anche il locale adibito a ripostigliotra sporcizia varia, sedie e tavoli accatastati, con muri e pavimenti in condizioni pessime. La situazione più grave è però quella che riguarda il piano inferiore all'ingresso attuale: qui, oltre a un parcheggio esterno in cui l'acqua ristagna per settimane rendendolo di difficile utilizzo per personale e utenti, sono presenti stanze utilizzate come vere e proprie discariche, nelle quali ci è stata riferita anche la presenza di topi. Abbiamo trovato perfino contenitori indicanti “materie infettive”, abbandonati in maniera totalmente incontrollata e in mezzo alla sporcizia più assoluta”.

Marcozzi ha annunciato dunque un'interpellanza in Consiglio regionale, "per avere dall'assessore Verì e da tutta la Giunta una spiegazione su come sia stato possibile lasciare all'abbandono questa struttura, sul perché non si sia mai intervenuti al riguardo e, soprattutto, quando si inizieranno i lavori per rendere nuovamente utilizzabile uno spazio di proprietà della sanità pubblica o se non sia il caso di trasferire gli uffici nei locali dell’ex ospedale SS. Annunziata. È ai cittadini di Chieti - conclude - che il centrodestra deve dare risposte immediate”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento