rotate-mobile
Politica

"L'ex Istituto Santa Maddalena tra degrado e abbandono": Colantonio (Lega) lancia una proposta

Secondo il consigliere comunale l'edificio potrebbe beneficiare di un cambio di destinazione d'uso urbanistico, permettendo la realizzazione di una struttura ricettiva di qualità

Cresce la preoccupazione tra i cittadini di Chieti che vivono nelle vicinanze dell'ex Istituto Santa Maddalena, situato nel cuore del Rione Piano Sant'Angelo e delimitato da Via Nicola da Guardiagrele: il complesso storico, in stato di degrado e abbandono da anni, rischia di andare incontro a una triste e amara fine.

L'edificio, che si trova lungo via Camillo De Attiliis, non lontano dal Piano Sant'Angelo, ospita la chiesa sconsacrata di Santa Maria Maddalena. Trasformato nell'800 nell'Istituto Figlie di Sant'Anna, il complesso conserva ancora l'impianto originario, con un chiostro alberato e un campanile a torre. La chiesa, in passato adibita ad auditorium, presenta ancora oggi pregevoli tratti edilizi della fine del Settecento. Questo luogo è nella memoria di molti cittadini di Chieti e oltre, poiché durante il periodo bellico fu utilizzato come struttura di ospitalità per giovani provenienti da famiglie in difficoltà e orfani di guerra.

Gli ultimi lavori di manutenzione risalgono al 2013, dopo una nevicata che causò danni significativi alla struttura. Ora, dopo 11 anni, è indispensabile avviare nuovi interventi di salvaguardia. Tetti sfondati, cornicioni pericolanti, intonaco cadente, piante infestanti e rovi che invadono l'area sono solo alcuni dei problemi. Gli infissi aperti e divelti favoriscono l'azione degli agenti atmosferici e l'ingresso incontrollato di piccioni, aggravando il degrado.

Un altro problema riguarda migliaia di fascicoli trasportati dall'Ufficio Urbanistico e Lavori Pubblici di Via Sant'Eligio nel 2016, ora abbandonati negli ampi locali che un tempo ospitavano la mensa e la cucina dell'Istituto. Questi documenti, di importanza storica, sono esposti a deterioramento.

"È urgente programmare un rilancio per l'ex Istituto Santa Maddalena," afferma il capogruppo della Lega al Comune di Chieti, Mario Colantonio. "L'edificio potrebbe beneficiare di un cambio di destinazione d'uso urbanistico, permettendo la realizzazione di una struttura ricettiva di qualità.

La speranza è che la storia e la bellezza di questo complesso possano essere salvate e valorizzate, restituendo alla comunità un pezzo importante del patrimonio cittadino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'ex Istituto Santa Maddalena tra degrado e abbandono": Colantonio (Lega) lancia una proposta

ChietiToday è in caricamento