menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gilberto Testa denuncia: "Pasticcio della prefettura di Chieti nell'inserimento dei dati elettorali"

Il coordinatore di Forza Italia Atessa chiede la correzione dei dati pubblicati sul portale del Viminale

Errore nell’inserimento dei dati delle ultime elezioni politiche del 4 marzo 2018 da parte della prefettura di Chieti. Questo è quanto denuncia il coordinatore di Forza Italia Atessa Gilberto Testa che chiede la correzione dei dati sul portale del Viminale “Eligendo”.

"L’indomani del voto – dichiara Testa – mi sono accorto che i dati elettorali di cui ero in possesso, comunicatimi in tempo reale dai nostri rappresentanti di lista nei vari seggi, e perfettamente in linea con quelli ufficializzati dal Comune di Atessa, non corrispondevano con quelli pubblicati. Ad Atessa-aggiunge Testa - Forza Italia è stato il primo partito della coalizione di centro-destra con il 15,6%, la Lega il secondo con il 12,4%, Fratelli D’Italia il terzo con il 2,94% e l’UDC il quarto con poco meno del 2%".

Secondo la Prefettura di Chieti, invece, i rapporti di forza nella coalizione di centro-destra ad Atessa sarebbero diversi, classificando al Senato primo Fratelli D’Italia, secondo Forza Italia ed a seguire Lega ed Udc.

senato-2

Ancor peggio alla Camera dove primo risulterebbe sempre Fratelli D’Italia, secondo L’UDC, terzo Forza Italia ed ultima la Lega.

camera-2

"E’ evidente - spiega il coordinatore di Atessa - che le percentuali inserite nel portale, seppur corrette, sono state attribuite erroneamente a forze politiche diverse da quelle che le hanno effettivamente riportate, attribuendo il risultato di Forza Italia a Fratelli D’Italia, il risultato della Lega all’Udc, il risultato di Fratelli D’Italia a Forza Italia ed il risultato dell’UDC alla Lega. Sin da subito  ho presentato una segnalazione all’ufficio elettorale della Prefettura di Chieti, ma a tutt’oggi, a distanza di oltre una settimana, non c’è stata nessuna risposta. Spero che gli organi competenti provvedano al più presto a correggere i dati inseriti erroneamente con quelli corretti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento