rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Politica

"Sull'emergenza idrica Pd e Movimento 5 stelle hanno affossato la commissione": l'accusa di Marcozzi (Fi)

Secondo la consigliera regionale "serve una società unica, al posto delle sei attuali, per perseguire economie di scala e gestire un bene che, da qui al futuro, sarà sempre più carente

“Più che le giovani generazioni, le società di gestione dovrebbero sensibilizzare al corretto consumo di acqua le forze politiche di centrosinistra - capitanate da M5s e PD - che si sono rifiutate di istituire una Commissione permanente sul sistema idrico e sui cambiamenti climatici. In periodi di poca neve, piogge sporadiche e innalzamento delle temperature la soluzione è una sola: unire le forze". A dirlo è la consigliera regionale di Forza Italia Sara Marcozzi.

Secondo la forzista "serve una società unica, al posto delle sei attuali, per perseguire economie di scala e gestire un bene che, da qui al futuro, sarà sempre più carente.

È inaccettabile che in ogni periodo dell’anno, perfino in pieno inverno, ci siano migliaia di cittadini della provincia di Chieti senza acqua nelle case per ore.

La soluzione, come ci è stato riferito da tutti gli esperti ascoltati nei mesi di Commissione regionale d’inchiesta da me presieduta, è superare i campanili e vedere l’Abruzzo come un unico territorio, interconnettendo le reti per portare l’acqua dove serve. Abbiamo già un documento pronto e approvato dal Consiglio regionale per mettere a terra queste soluzioni.

Il nuovo partito dell’acqua Pd-M5s, che ha affossato l’istituzione della commissione da me proposta, non ha fatto un torto alla sottoscritta, ma a tutti i cittadini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sull'emergenza idrica Pd e Movimento 5 stelle hanno affossato la commissione": l'accusa di Marcozzi (Fi)

ChietiToday è in caricamento