Elezioni: selfie e clic col telefonino anche in provincia di Chieti

In un seggio di Gissi due persone sono state denunciate perchè sorprese dal presidente a fotografare la scheda con il telefonino

Selfie e clic col telefonino anche in provincia di Chieti all'election day.

In un seggio di Gissi due persone sono state denunciate perchè sorprese dal presidente a fotografare la scheda con il telefonino. L'episodio è stato segnalato ai carabinieri presenti in servizio e le schede annullate.

Lo stesso episodio è accaduto a Montesilvano, dove il presidente di seggio ha udito il 'click' della fotocamera dello smartphone mentre un elettore era in cabina e ha chiamato la polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli interessati rischiano la reclusione da tre a sei mesi e una multa da 300 a mille euro, in base all'articolo 1 del decreto legge n. 49 del 2008 sulla 'segretezza del voto'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • L'infettivologo: "Aspettiamoci 2-3mila casi in Abruzzo. Fine di questa fase? Almeno altre 4-6 settimane"

  • Coronavirus: 58 nuovi casi in Abruzzo, 21 in meno rispetto a ieri

  • Scontro auto-tir in via Aterno, 40enne in gravi condizioni

  • Covid-19, il laboratorio dell'Ud'A di Chieti pronto per eseguire i test: si parte con gli operatori sanitari

  • Coronavirus: altri sei morti in Abruzzo, due erano della provincia di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento