Elezioni

Regionali, Di Giuseppantonio: "Non mi dimetto per non lasciare l'Ente allo sbando"

Il presidente della Provincia in conferenza stampa assieme ai sei assessori dimissionari che correranno per uno scranno in Regione. Nei prossimi giorni saranno presentato i nuovi

Non si è candidato alle regionali per un senso di responsabilità e per non lasciare allo sbando la Provincia in un momento così  delicato. E’ quanto ha detto questa mattina in conferenza stampa il presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio. Con lui anche i sei assessori provinciali uscenti: Nico Campitelli, Daniele D'Amario, Remo Di Martino, Donatello Di Prinzio, Alessio Monaco e Mauro Petrucci, che correranno per uno scranno in Regione e le cui dimissioni non comportano il commissariamento dell’Ente.

“Agli ex assessori – le parole di Di Giuseppantonio – raccomando: fatevi paladini di tutti i problemi vissuti in prima persona e incontrati durante la vostra esperienza amministrativa in Provincia e, in caso di successo, rappresentateli con forza in seno al Consiglio regionale: abbiamo bisogno che in queste assemblee elettive si torni a parlare dei problemi concreti, quelli che riguardano davvero i cittadini e che troppo spesso non trovano spazio nell’agenda politica regionale e nazionale”.

Nei prossimi giorni il presidente nominerà i nuovi assessori per la ricostituzione della Giunta provinciale, che sarà in carica fino a giugno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Di Giuseppantonio: "Non mi dimetto per non lasciare l'Ente allo sbando"

ChietiToday è in caricamento