Elezioni

Primarie Vasto, Menna: "Ora unità per vincere a giugno"

Il candidato sindaco del centrosinistra commenta la vittoria alle primarie del 6 marzo dove ha trionfato con il 72,7% di voti

“Ero certo che Vasto e i vastesi avrebbero compreso il mio messaggio politico di costruzione insieme di una nuova era per questa città fatta di ascolto, competenza e innovazione. Un messaggio che porteremo a giugno per vincere, dopo le primarie di coalizione, anche le elezioni amministrative, contando su un centrosinistra che dovrà essere compatto e convinto”. Sono le prime parole di Francesco Menna al termine dello spoglio delle schede delle primarie di centrosinistra a Vasto, dove con 3.222 voti è risultato il candidato sindaco della città.

Menna ha battuto la parlamentare Maria Amato con il 72,7% di voti. Come risulta dai dati ufficiali, sono  stati 3.222 i voti per Menna contro i 1.207 della Amato, per complessive 4.429 schede valide sul totale di 4.447 partecipanti alle primarie.

“Ho vissuto questo territorio negli ultimi 5 anni, ci ho lavorato e ho percepito sulla mia pelle i problemi, le speranze e i sogni dei vastesi - dice ancora Menna - Non ho mai avuto paura dei cittadini, ma sono sceso in strada con loro perché io sono uno di loro e questo ha fatto la differenza nell’ottenere la loro fiducia. Un circuito virtuoso che spero continui nella vera sfida elettorale, quella di giugno”.

Il candidato sindaco ha quindi ringraziato Maria Amato “per aver reso viva questa sfida, battendosi con grinta a volte forse anche eccessiva, ma che mi ha stimolato a dare il meglio, e i risultati si sono visti – ha aggiunto - Già da subito lavoriamo all’unità della coalizione e sono sicuro che sarà centrata senza alcun problema, sia all’interno del Pd, sia negli altri partiti e formazioni che mi hanno sostenuto, a partire da Sel”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie Vasto, Menna: "Ora unità per vincere a giugno"

ChietiToday è in caricamento